Operata in gravidanza da un robot, ora è mamma

Ha commosso e regalato nuove speranze, l'evento accaduto all'ospedale San Donato di Arezzo. E' riuscita a partorire senza problemi la ragazza che a maggio era stata operata dal robot ''da Vinci'' per l'asportazione di un tumore.

Ha commosso e regalato nuove speranze, l’evento accaduto all’ospedale San Donato di Arezzo.

IL PARTO. E’ infatti riuscita a partorire senza problemi la ragazza che a maggio era stata sottoposta a una complessa operazione chirurgica per l’asportazione della ghiandola surrenale destra, colpita da tumore: per la prima volta in Italia, il delicato intervento era stato eseguito su una donna incinta, al quarto mese di gravidanza.

UN ROBOT IN CAMICE BIANCO. L’operazione, compiuta da una équipe multidisciplinare dell’ospedale aretino, ha visto all’opera anche il celebre robot “da Vinci”.

IL BIMBO. Il bambino della giovane mamma è nato venerdì con un parto cesareo alla 36a settimana di gestazione: è sano, e pesa 2 chili. Al momento è stato messo in incubatrice, ma sta bene così come la madre, una 26enne aretina.

DUE VITE SALVATE. A dare la lieta notizia è stata proprio la Asl 8 di Arezzo, dove da giorni si respira un’aria di enorme gioia e di speranza.