lunedì, 19 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Vuole il rimpatrio, detenuto si...

Vuole il rimpatrio, detenuto si cuce la bocca

L'episodio è accaduto nei giorni scorsi nel carcere di Sollicciano: protagonista un marocchino, che si è cucito la bocca con ago e filo per ottenere quanto chiedeva, ovvero terminare la sua pena nel suo Paese. Alla fine ha raggiunto il suo obiettivo. E intanto sono riprese le proteste dei detenuti.

-

Non riusciva a ottenere il rimpatrio nel suo Paese, dove voleva concludere la sua pena, e allora si è letteralmente cucito la bocca. Protagonista dell’episodio, avvenuto nei giorni scorsi a Sollicciano, un detenuto marocchino.

L’uomo è riuscito così a ottenere, dopo essere stato medicato, quello che gli spettava per legge: sono infatti state avviate le pratiche per il suo trasferimento.

PROTESTE. Sono intanto riprese le proteste dei detenuti nel carcere di Sollicciano: i carcerati, che protestano per il sovraffollamento della struttura, sbattono oggetti metallici su sbare e muri, provocando forti rumori.

Ultime notizie

Come fare il tampone in Toscana e come si prenota online

Prenotazioni e referti anche via web, in arrivo i test rapidi per i ragazzi delle scuole: le novità in Toscana

Parcheggio gratis nelle strisce blu di Firenze: come richiedere il bollino

Un abbonamento (sperimentale) con cui i residenti possono parcheggiare l'auto gratis anche nelle zone fuori dal proprio quartiere: come funziona e come richiedere il nuovo bollino per la sosta

Protocolli di sicurezza nelle palestre: le regole anti-Covid del dpcm (pdf)

Dopo il dpcm del 18 ottobre in arrivo nuovi protocolli di sicurezza anti-Covid per palestre e piscine: ecco intanto le norme già in vigore

Nuovo Dpcm 18 ottobre, il testo integrale in Gazzetta ufficiale (pdf)

Presentato il nuovo decreto, il Dpcm 18 ottobre, ecco il testo integrale (pdf) del decreto e degli allegati pubblicati in Gazzetta ufficiale