sabato, 16 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & Politica45enne tenta truffe in due...

45enne tenta truffe in due negozi, era in possesso di documenti falsi

Un 45enne campano è finito in manette dopo aver tentato due truffe nella stessa catena di negozi di elettrodomestici. L'uomo era in possesso di documenti e carta di credito falsa.

-

Un 45enne campano è finito in manette dopo aver tentato due truffe nella stessa catena di negozi di elettrodomestici. L’uomo era in possesso di documenti e carta di credito falsa.

LA PRIMA TRUFFA. Il napoletano 45enne ieri mattina si è recato in un negozio di elettrodomestici in via di Novoli cercando di aprire una pratica di abbonamento di telefonia con addebito su carta di credito. Insospettiti da alcune anomalie sui documenti esibiti, i dipendenti lo hanno messo in attesa. A quel punto, il truffatore, ha lasciato spontaneamente il negozio.

LA SECONDA TRUFFA. Alcune ore dopo, il truffatore si è recato in un altro negozio della stessa catena del precedente tentando di nuovo la stessa procedura. Ma in questo caso è stato meno fortunato perchè è stato riconosciuto dalla commessa che aveva assistito alla scena nell’altro negozio, smascherandolo.

L’ARRESTO. La polizia lo ha trovato in possesso di una carta di identità e di una carta di credito falsa, entrambe intestate ad una persona di fantasia. Il 45enne è stato arrestato per possesso di documenti falsi: la carta di identità valida per l’espatrio e la carta di credito. Per lui è scattata anche una denuncia per tentata truffa.

Ultime notizie