sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaDà fuoco a casa dell'amico...

Dà fuoco a casa dell’amico dopo una lite

Secondo i carabinieri, la sera prima dell'incendio l'autore del gesto avrebbe litigato con l'amico, minacciando di bruciargli la casa. Messa in pericolo anche la vicina di 90 anni.

-

Avrebbe dato fuoco alla casa di un amico dopo una lite, e dopo aver minacciato di fare quello che poi – secondo i carabinieri – avrebbe realmente fatto.

IN CARCERE. Così, con l’accusa di incendio doloso e minacce, un 32enne romeno è finito in carcere. L’episodio è avvenuto qualche settimana fa nell’aretino.

LA RICOSTRUZIONE. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Bibbiena l’uomo, la la sera prima dell’incendio, avrebbe litigato con un connazionale, arrivando a minacciare di bruciargli la casa.

ANZIANA IN PERICOLO. Poi dalle parole sarebbe passato ai fatti, dando fuoco alla casa del conoscente. Con quel gesto, avrebbe messo a rischio anche l’incolumità di un’anziana di 90 anni che abita al piano l’appartamento dato alle fiamme.

Ultime notizie