giovedì, 23 Gennaio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica "Fierucola del pane" in Santissima...

“Fierucola del pane” in Santissima Annunziata

Torna, sabato e domenica, la 'Fierucola del pane', l'ormai tradizionale appuntamento organizzato dall'associazione omonima che porta a Santissima Annunziata i migliori prodotti contadini del territorio e si batte per un'agricoltura di qualità, a basso impatto ambientale, rispettosa del lavoro manuale e delle antiche tradizioni rurali a conduzione familiare.

-

Torna, sabato e domenica, la “Fierucola del pane”, l’ormai tradizionale appuntamento organizzato dall’associazione omonima che porta in Santissima Annunziata i migliori prodotti contadini del territorio e si batte per un’agricoltura di qualità, a basso impatto ambientale, rispettosa del lavoro manuale e delle antiche tradizioni rurali a conduzione familiare.

IL PROGRAMMA. La Fierucola, giunta alla 27esima edizione, inizierà sabato mattina e continuerà fino alla sera della domenica con incontri, giochi per bambini, conferenze sull’agricoltura, musica e intrattenimento. Ma soprattutto saranno presenti nei due giorni gli stand di prodotti agricoli e artigianali del territorio.

GIACHI. “Valorizzare queste antiche tradizioni – ha sottolineato l’assessore all’università e alle politiche giovanili Cristina Giachi – è importante non solo per preservarle, ma soprattutto per farne apprezzare il valore ancora attuale anche ai più giovani che, magari abituati al pane industriale, non sanno la cura e la pazienza richieste da un prodotto che in tanti ancora cuociono e preparano in maniera artigianale, come una volta”.

INIZIATIVE. Il programma prevede l’apertura della manifestazione sabato alle 9, con stand, animazione, giochi. Domenica ci saranno anche incontri con i ‘Fierucolanti’ che spiegheranno le virtù dell’olio di Iperico (ore 10.30) e come coltivarsi un giardino sul balcone di casa (ore 16.30). Previste, sabato, anche alcune lezioni al museo di storia naturale in via La Pira. Si parte alle 10.30 con una lezione sui ‘Preparati biodinamici nell’agricoltura biodinamica” a cura del professor Fabio Primavera, e una lezione su “Il metodo del Brf (cippato) come tecnica agronomica” a cura di Philippe Lemoussu. Seguirà una visita all’Orto botanico. Sempre presso il museo ci sarà, nel pomeriggio alle 15.30, una lezione sui ‘Lieviti contadini: lieviti per il pane casalingo”, a cura del dottor Manuel Venturi.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Severgnini si racconta al Teatro Puccini

L’editorialista porta il suo “Diario sentimentale di un giornalista” a Firenze: ed è subito messinscena

Tramvia, linea 3.2: “Solo un terzo del percorso con i pali”

Intervistato da Lady Radio, il sindaco Dario Nardella fa il punto sui lavori per le nuove linee e anche sulla tecnologia che permetterà ai tram di viaggiare, in alcuni tratti, a batteria

La scuola al cinema: l’Istituto Marco Polo di Firenze in un film

Ci si resta anche al pomeriggio, si impara con metodi all’avanguardia e la parola d’ordine è “accoglienza”. Una scuola strana, l’Istituto Marco Polo. Che ora diventa un film

Natura collecta, a Firenze in mostra i prodigi della natura

Minerali rari, animali esotici, conchiglie e piume trasformate in oggetti di lusso. I gioielli della natura sono esposti in San Lorenzo
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi