sabato, 16 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaGiglio, insediato l'osservatorio di monitoraggio...

Giglio, insediato l’osservatorio di monitoraggio della Costa Concordia

Si è insediato ieri all'Isola del Giglio, l'osservatorio di monitoraggio sulla rimozione della Costa Concordia, presieduto dalla Regione Toscana. Il suo compito è quello di assicurare l'esatta esecuzione del progetto di messa in sicurezza e rimozione del relitto.

-

Si è insediato ieri all’Isola del Giglio, l’osservatorio di monitoraggio sulla rimozione della Costa Concordia, presieduto dalla Regione Toscana.

L’OSSERVATORIO. Previsto dall’ordinanza 4023 del Consiglio dei Ministri e istituito con decreto di Franco Gabrielli, l’Osservatorio ha il compito di assicurare l’esatta esecuzione del progetto di rimozione, messa in sicurezza della nave e l’attuazione delle misure per il ripristino ambientale. I compiti specifici affidati all’Osservatorio sono di supervisione delle attività progettuali non ancora presentate da Costa Crociere – per verificarne la coerenza con il progetto approvato, la puntuale applicazione delle prescrizioni stabilite e il rispetto del cronoprogramma – oltre che a porsi come interlocutore di Costa Crociere e di Titan-Micoperi e a fare da tramite diretto e costante con il commissario delegato Franco Gabrielli.

L’ORGANIGRAMMA. L’organigramma dell’Osservatorio è composto da Maria Sargentini, designata dalla Regione Toscana, con funzioni di presidente, e dai rappresentanti di tutti gli altri soggetti previsti dal decreto del prefetto Gabrielli: Siro Corezzi (Ministero dell’Ambiente e tutela territorio e mare), Ammiraglio Stefano Tortora (Dipartimento protezione civile nazionale), Marcello Ceccanti (Arpat), Massimo Luschi (Provincia di Grosseto), Mario Pellegrini (Isola Giglio), Ennio Aquilino (Dipartimento vigili fuoco, Ministero dell’interno), Danilo Giaquinto (Ministero infrastrutture e trasporti). E ancora Luigi Alcaro (Ispra), capitano di fregata Gianluca D’Agostino (Comando generale Capitaneria di porto), Mauro Dionisio ( Ministro Salute), Eleonora Soggiu (Istituto Superiore di Sanità). Partecipano alle riunioni Osservatorio anche i soggetti attuatori. I componenti dell’Osservatorio non percepiscono alcun compenso per la loro partecipazione. Gli oneri relativi alle spese sostenute sono integralmente a carico di Costa Crociere.

Ultime notizie