sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaPrandelli ha scelto: spazio a...

Prandelli ha scelto: spazio a Diamanti. E i viola, interessati, lo ”osservano”

Il ct azzurro sembra intenzionato a dar fiducia al giocatore del Bologna (entrato nel mirino della Fiorentina) nella decisiva partita contro la Germania. Ecco le condizioni di Chiellini, De Rossi e Abate.

-

Il sogno accarezzato a lungo (e che in parte si è già avverato) potrebbe coronarsi domani sera. Il sogno è quello di Alessandro Diamanti: una maglia da titolare nella Nazionale italiana. E in che partita, poi: semifinale dell’europeo contro la lanciatissima Germania.

DIAMANTI. Prandelli ancora non ha sciolto i dubbi sulla formazione anti-Germania, ma dopo la prestazione molto positiva nello scampolo di gara giocato contro l’Inghilterra una maglia da titolare per Alessandro Diamanti è più di una semplice idea. Il giocatore è in forma e ha mostrato personalità, battendo con gran sicurezza il rigore che ha permesso agli azzurri di superare l’Inghilterra. Insomma, che non sia diventato a diventare la sorpresa che Grosso era stato per l’Italia campione del mondo 2006?

L’INTERESSE DELLA FIORENTINA. Tra i tanto che seguiranno con attenzione la sua prestazione (che sia in campo dall’inizio o meno) ci saranno sicuramente anche i dirigenti viola. Che lo hanno messo nel mirino, e che vorrebbero regalarlo a Montella per la prossima stagione. Ma attenzione: il giocatore ha saputo attirare su di sé l’attenzione di molti club, e un’eventuale (auspicatissima) buona prova in una semifinale così importante, con gli occhi del mondo (calcistico) puntati addosso, potrebbe scatenare una sorta di asta per accaparrarselo.

INFORTUNATI. Intanto, per decidere la formazione che manderà in campo, Prandelli aspetta notizie anche dall’infermieria. Chiellini, De Rossi e Abate: questi i tre giocatori che il ct vorrebbe in tutti i modi recuperare in tempo per la gara di giovedì. Ieri i tre – spiega la Figc – a inizio seduta hanno partecipato con il resto del gruppo agli esercizi sui tappetini. Chiellini poi è rimasto sul campo a lavorare con il vice di Prandelli, Gabriele Pin. Tutti restano in dubbio per la gara con la Germania, e il professor Castellacci ha dichiarato che lo staff sanitario farà il possibile per recuperarli. Da ricordare che il ct non potrà contare nemmeno su Maggio, squalificato.

MONTOLIVO. E una partita speciale, quella di domani, sarà anche per l’ex viola Riccardo Montolivo. “E’ una partita speciale – spiega, come riportato sul sito della Figc – non posso nascondere che in me c’è una piccola parte di Germania: mia madre è tedesca e fino a 15 anni ho passato tutte le estati dai miei nonni vicino ad Amburgo. Ho molti amici, ma mi sento italiano: di tedesco forse ho una parte del mio carattere e una certa freddezza, sia dentro sia fuori dal campo”. Freddezza che, sperano gli italiani, verrà tirata fuori nel momento di battere un calcio di rigore, se la partita dovesse finire in parità. In modo che per lui le cose vadano diversamente rispetto alla gara con l’Inghilterra.

Verso la partita. Ecco la ”ricetta” anti-Germania

Ultime notizie