domenica, 17 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaRoberta Ragusa, la risposta potrebbe...

Roberta Ragusa, la risposta potrebbe trovarsi nel cimitero

Dopo le varie piste seguite in cinque mesi, sono molti coloro che si domandano se sia proprio quella del cimitero, la pista giusta che porterà verso la soluzione del caso Ragusa. Intanto, una prima risposta, arriverà con i risultati della comparazione del Dna effettuata sui reperti trovati nel camposanto.

-

Gello attende ancora, come sta facendo ormai da oltre cinque mesi.

IL CIMITERO. Potrebbe trovarsi nel cimitero già da mesi, Roberta Ragusa la 45enne scomparsa dalla sua abitazione di Gello, la notte tra il 13 e il 14 gennaio scorsi. Ad indicare il camposanto come luogo in cui potrebbe essere stato sepolto il corpo, amici e testimoni che hanno osservato strani movimenti e cambiamenti di morfologia del terreno. Queste testimonianze hanno portato i più, ad avere sospetti verso questo luogo così inusuale per una sepoltura di un cadavere di una persona scomparsa.

LE TELEFONATE. L’unico iscritto nel registro degli indagati per omicidio volontario e occultamento di cadavere è Antonio Logli, marito di Roberta Ragusa. Ma contro di lui, nel corso di questi cinque lunghi mesi, non sono state trovate prove, solo imprecisioni. Dai tabulati telefonici si è scoperto che Logli non è andato a letto prima delle 23, come da sempre ha affermato, ma dopo mezzanotte. Proprio verso quell’ora si sarebbe sentito telefonicamente con la sua amante. Quella telefonata fu la terza, breve, che seguiva le due precedenti molto più lunghe. Perché l’ultima telefonata è durata così poco, a differenza delle precedenti? Qualcuno lo ha sorpreso a telefono con la sua giovane amante? Quel qualcuno, è forse Roberta che è stata distratta dalla conversazione segreta del marito mentre scriveva la lista della spesa? Cos’è successo in casa Logli quella sera?. Gello vuole la verità.

Leggi anche: Caso Ragusa, ”Roberta è nel cimitero?”Tre telefonate tra il marito e l’amante nella notte della scomparsa La manifestazione

Ultime notizie