venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaScippò una turista e si...

Scippò una turista e si “rifugiò” dai vigili: condannato a dieci mesi

E' finita con una condanna a 10 mesi la vicenda del 25enne tunisino che, dopo aver scippato una turista americana, si era dato alla fuga "rifugiandosi" negli uffici della polizia municipale di via dell’Ulivo. L’uomo era stato subito arrestato.

-

Si è tenuta ieri l’udienza del processo da carico di S.M., il tunisino di 25 anni che, dopo aver scippato una turista americana, si era dato alla fuga rifugiandosi degli uffici della Polizia Municipale di via dell’Ulivo.

IL PROCESSO. Per l’uomo erano scattate subito le manette. Ieri mattina, poi, il processo, nel quale l’uomo è stato condannato a dieci mesi senza benefici e quindi rinchiuso nel carcere di Sollicciano.

L’ALTRA VICENDA. È invece arrivata lunedì la condanna di M.H., cittadino austriaco di anni 43 arrestato dalla Polizia Municipale in piazza Santo Spirito la scorsa settimana per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L’uomo è stato condannato a un anno di reclusione senza condizionale, e anche per lui si sono aperte le porte di Sollicciano.

DENUNCE. Residente ormai da tempo a Firenze, l’uomo era un frequentatore abituale di piazza Santo Spirito, e in passato aveva già reagito in modo eccessivo e insofferente ai controlli delle forze dell’ordine tanto da essere denunciato più volte per comportamenti violenti.

Ultime notizie