lunedì, 17 Febbraio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Tutti in coda dalle 7...

Tutti in coda dalle 7 per l’Iphone 5: l’attesa dei 1.500 / FOTO

Circa seicento persone erano in coda questa mattina alle 7 fuori dal centro commerciale I Gigli in attesa dell'apertura di Corte Tonda per accaparrarsi i primi iPhone 5. Poi la coda è continuata a crescere.

-

Tutti in coda (con tanto di colazione) per l’Iphone 5.

IN CODA DALLE 7 DEL MATTINO. C’erano circa seicento persone in coda questa mattina alle 7 fuori dal centro commerciale I Gigli, in attesa dell’apertura di Corte Tonda.

LA CARICA DEI MILLE. Alle 8, quando Apple Store ha iniziato la vendita degli attesissimi iPhone 5, la coda si era allungata a circa mille persone. E non era finita qua.

E ANCORA… Perché alle 9, orario di apertura del centro commerciale, la coda era salita a circa 1.500 persone.

ALL’ASSALTO DELL’IPHONE. Nel corso della mattinata la fila è andata poi smaltendosi ma – spiegano dal centro commerciale – si prevede coda per l’intera giornata per l’accesso allo Apple Store. L’assalto all’iPhone 5, insomma, continua.

LE IMMAGINI:

{phocagallery view=category|categoryid=483|limitstart=0|limitcount=0}

Ultime notizie

Incontro con Tomàs Saraceno al cinema Odeon di Firenze

Un documentario e una conversazione aperta al pubblico. Come partecipare all'incontro con l'artista e architetto argentino, protagonista della nuova grande mostra di Palazzo Strozzi

Meyer per amico: gli eventi dell’open day 2020

Cosa non perdere durante la grande festa per bambini dell’ospedale pediatrico di Firenze: magia, sport, personaggi dei cartoon e tanti laboratori. Ingresso gratuito

La bistecca alla fiorentina di Steak Home

Una particolare frollatura e un'esperienza gastronomica dedicata al mondo della ciccia. La nostra recensione su Steak Home di Corso Tintori, dove mangiare una bistecca in compagnia

Gli eventi di Many possible cities alla Manifattura Tabacchi

Arte, musica, incontri e cinema a ingresso gratuito: nell'ex complesso industriale fiorentino torna il festival dedicato al futuro delle nostre città, tra rigenerazione urbana e scelte green