giovedì, 21 Ottobre 2021
HomeSezioniSportI Master di Atletica a...

I Master di Atletica a Firenze

Campionati italiani Master di Atletica leggera

-

La manifestazione si è aperta alle 15,30 con un doveroso e partecipato minuto di silenzio in memoria dei soldati italiani caduti giovedì scorso a Kabul. Passato il momento di commozione, via alle gare con pedane di lancio del peso, dell’alto maschile e del lungo femminile affollate di atleti.
Nell’alto maschile si è gareggiato su ben due pedane contemporaneamente e lo spettacolo non è certo mancato vedendo questi atleti – spesso con alle spalle vecchi trascorsi agonistici di assoluto livello – rispolverare tecniche ormai sconosciute, come il vecchio valicamento “ventrale”. Ha usato invece il più consueto “fosbury” il presidente del Consiglio comunale e del CONI Firenze Eugenio Giani (tesserato per La Galla di Pontedera) che si è presentato in gara senza nulla lasciare al caso arrivando a valicare l’asticella alla ragguardevole misura di 1,48m.

In pista invece, come sempre, le competizioni sono state aperte dai 100m, con 5 serie femminili e 8 maschili.
Nella gara femminile il miglior crono assoluto lo ha fornito Seck Khadidiatou (Romatletica) correndo in 12”86 mentre a livello maschile la miglior prestazione è stata quella di Mauro Graziano (Vittorio Alfieri Asti) che, con vento nullo, ha tagliato il traguardo in 11”32.
Nel triplo maschile presente in gara l’ex portiere della Fiorentina Lamberto Boranga mentre ai 400m maschili ha partecipato uno degli atleti più anziani della manifestazione, nonché uno dei più famosi tra i master italiani: Ugo Sansonetti (Romatletica), classe 1919, che ha chiuso la propria fatica con un tempo di poco superiore all’1’ 42”.
Presente in pista a salutare il pubblico e ad effettuare le premiazioni anche Marisa Masullo, grande sprinter italiana degli anni ‘80, pluricampionessa nazionale su 100m e 200m, più volte maglia azzurra nei maggiori contesti internazionali, nonché a lungo primatista italiana  delle due distanze.

Domani, a partire dalle ore 9 (conclusione prevista per le 15), sono in programma le seguenti gare: lungo, disco, 200m, 200hs, 800m, 3000m maschile; alto, triplo, disco, 200m, 200hs, 800m, 3000m femminile. Si concluderà con la staffetta 4×400 donne (ore 14,30) e quella 4×400 uomini (ore 15). Premiazioni, ore 15,30. L’ingresso è libero.

Ultime notizie