sabato, 19 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Attori si diventa: nasce a...

Attori si diventa: nasce a Firenze l’Accademia del Comico

La scuola professionale è dedicata a Totò, e sarà diretta da Andrea Muzzi e Massimiliano Galligani. Tra le materie del corso il conflitto comico, la costruzione del personaggio, la battuta, il monologo, lo sketch e la realizzazione di un pezzo proprio.

-

Sognate che far ridere la gente possa diventare il vostro mestiere? Ecco la scuola che fa per voi.

L’ACCADEMIA. Nasce a Firenze l’Accademia del Comico, scuola professionale che insegna a diventare attori comici. Sotto la direzione di Andrea Muzzi (curatore, tra l’altro di Lab Zelig di Firenze e Livorno), in collaborazione con l’Accademia Nazionale del Comico di Roma, sarà presentata martedì 4 dicembre alle 21 al centro Magma di Firenze (via Boccaccio 38 rosso, ingresso libero), dove si svolgeranno le lezioni. Dedicata ad Antonio De Curtis, in arte Totò, l’Accademia del Comico – viene spiegato – sarà un’esperienza di crescita professionale, lontana dalle scuole attoriali generiche, numerose per il teatro drammatico e il cinema. A venti tra i partecipanti ai corsi, inoltre, sarà data la possibilità di partecipare gratuitamente a un nuovo format televisivo di real tv che andrà in onda in tutta Italia su Gold Tv e Canale 10. I futuri comici parteciperanno poi a una serie di eventi live nei teatri italiani.

MATERIE. “Siccome fare il comico è un lavoro serio – spiega Andrea Muzzi – la nostra scuola insegnerà l’arte comica e il cabaret, spiegando, per prima cosa, a come pensare e scrivere in maniera comica. Attraverso la tecnica e lo studio, gli allievi potranno far emergere la propria forza comica, il proprio personaggio. Io e Massimiliano Galligani (attore, tra l’altro, dell’ultima edizione di Zelig e, per il cinema, di registi quali Virzì e Benigni) li aiuteremo a mettere in luce le proprie caratteristiche, e su quelle, cuciremo addosso dei personaggi”. Il corso mirerà a rendere gli studenti capaci di riconoscere gli ingredienti che rendono una performance comica e a fornire loro gli strumenti necessari per sperimentarsi nel mondo della comicità. Tra le materie del corso, il conflitto comico, dinamiche comiche, costruzione del personaggio, la battuta, il monologo, lo sketch e la realizzazione di un pezzo proprio. Per informazioni www.nuovieventimusicali.it; infoline 055.2001875.

CHI SONO. Andrea Muzzi, classe 1967, grossetano di nascita, è attore, regista, cabarettista. Conduttore del Laboratorio Zelig di Firenze e fondatore della Scuola Nazionale di Comicità Massimo Troisi di Firenze, è interprete in molti film inclusi film di Pieraccioni e di Benvenuti. Da sempre attivo nel mondo della commedia, è ricordato per rappresentazioni teatrali, spot pubblicitari e trasmissioni televisive. La sua comicità,  surreale e mai volgare, mira a centrare quelle emozioni che animano la vita delle persone, la paternità, l’amore, la sconfitta.

Massimiliano Galligani, pratese, classe 1973, si destreggia da anni tra teatro, trasmissioni televisive, cinema, spot pubblicitari e cortometraggi. Dopo la formazione artistica, presso il Teatro Fabbricone di Prato, Galligani inizia a calcare le scene dei teatri iniziando nel 1992 con la commedia Vendemmia e Amore. Nel frattempo collabora come speaker in programmi radiofonici e per trasmissioni televisive su mittenti toscane. Tra le ultime collaborazioni, quelle con Zelig, con Geppi Cucciari per Geppi Hour e per Mai dire.. Lunedì con la Gialappa’s Band.

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto