giovedì, 25 Luglio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaAccordo Firenze Smart-Bagno a Ripoli...

Accordo Firenze Smart-Bagno a Ripoli per l’illuminazione pubblica

Siglato l'accordo tra il comune alle porte di Firenze e la società metropolitana in house

-

- Pubblicità -

Silfi-Firenze Smart e Comune di Bagno a Ripoli stringono un accordo. Il Comune ha infatti affidato – dal 1° luglio 2024 e per 9 anni – la gestione della pubblica illuminazione a alla società metropolitana in house a capitale interamente pubblico che eroga servizi impiantistici, informatici e informativi “intelligenti”.

Firenze Smart gestisce già gli impianti semaforici e le telecamere di Bagno a Ripoli. Con la presa in carico dell’illuminazione pubblica si completa quindi il processo di ottimizzazione integrata dei servizi che il Comune dell’hinterland fiorentino ha intrapreso.

- Pubblicità -

I 3.200 punti luce presenti nei 74 chilometri quadrati del territorio comunale sono già per il 90% a Led, il restante 10% verrà efficientato nel corso del 2024-2025 dalla società in house, con un intervento che sarà reso possibile dal risparmio energetico atteso.

L’accordo Firenze Smart-Bagno a Ripoli, per una città più efficiente, sostenibile e sicura

Il neoeletto sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Pignotti ed il presidente di Silfi-Firenze Smart Matteo Casanovi hanno firmato oggi l’accordo che ha al centro il miglioramento dei servizi per i cittadini e la collaborazione tra le due parti per un servizio pubblico sempre più attento alle comunità locali, all’efficienza economica ed alla sostenibilità ambientale.

- Pubblicità -

Tra i prossimi obiettivi del Comune, il potenziamento della rete di videosorveglianza presente sul territorio, con l’acquisto e l’installazione di telecamere per la lettura e l’identificazione delle targhe.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -