mercoledì, 14 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaBray, Zanonato, Carrozza: parata di...

Bray, Zanonato, Carrozza: parata di ministri alla Festa del Pd all’Obihall

Al via domani in via de Andrè lungo l'Arno la manifestazione del Partito Democratico. Fino al 15 settembre, tanti appuntamenti con i big del governo, musica e spettacoli. Sul palco tra gli altri, Daniele Silvestri, Marlene Kuntz, Bertè e Gatti Mezzi.

-

Oltre cento iniziative in 24 giorni. Non si può dire che non prometta un ricco caldendario di eventi la nuova edizione della Festa Democratica, che si aprirà domani a Firenze.

FESTA ALL’OBIHALL. Abbandonate le Cascine causa passaggio dei Mondiali di ciclismo, quest’anno la manifestazione del Partito Democratico metropolitano trasloca sul lungarno dell’Obihall, in via de Andrè, a Firenze sud.

PARATA DI MINISTRI. Ventiquattro i giorni di Festa, fino al 15 settembre, pieni zeppe di iniziative. Accanto agli appuntamenti musicali e di cultura, presenti i big del partito – non mancheranno ad esempio il sindaco Renzi e il presidente Rossi, il segretario Epifani e Bersani, D’Alema e Civati, Fassina e Seracchiani – e i ministri del governo Letta, da quello alla cultura Massimo Bray a quello dell’istruzione Maria Chiara Carrozza, fino a Andrea Orlando e Flavio Zanonato, alla guida – rispettivamente – del dicastero dell’ambiente e dello sviluppo economico. 

MUSICA A VOLONTA’. Nel palco allestito nell’area gestita dai Giovani Democratici ogni sera si esibiranno band emergenti e all’interno dell’Obihall sono previsti alcuni concerti a pagamento con ospiti musicali di rilievo.

RITORNO DAL FUTURO. La Festa sarà tematica nazionale per la Riforma della Pubblica amministrazione: il titolo è “Ritorno dal Futuro”, quasi a richiamare un immaginario viaggio nel futuro, da cui tornare per poi cambiare la realtà che ci circonda. Un titolo evocativo così come il manifesto, in cui è raffigurata una città “apocalittica”, un’immagine realizzata dall’artista fiorentino Giacomo Costa.

LA SERATA INAUGURALE. La Festa si aprirà domani, venerdì 23 agosto, alle 18 con i saluti di Patrizio Mecacci, segretario Pd metropolitano di Firenze, sul palco centrale. Alle 21 invece, sempre sul palco centrale ci sarà l’europarlamentare Leonardo Domenici. “Quest’anno cercheremo di rendere fruibile ai fiorentini una zona della città poco conosciuta e valorizzata, riempiendola di dibattiti, musica e convivialità per più di 20 giorni, un risultato che dobbiamo all’impegno di tanti volontari, almeno 200 a sera. – spiega Patrizio Mecacci, segretario Pd metropolitano di Firenze – Affronteremo molti temi, dalle riforme al lavoro e all’economia, ma anche cultura, istruzione, sostenibilità ambientale: il filo conduttore è il futuro, come lo vogliamo e come non vogliamo che sia, come lo immaginiamo e cosa ci vogliamo mettere”.

GLI OSPITI . Tra i numerosi ospiti ci saranno i ministri allo Sviluppo Economico Flavio Zanonato (29 agosto), all’Istruzione Maria Chiara Carrozza (31 agosto), alla Semplificazione Giampiero D’Alia (6 settembre), alla Cultura Massimo Bray (7 settembre), all’Ambiente Andrea Orlando (12 settembre), e alla coesione territoriale Carlo Trigilia (15 settembre), il viceministro all’Economia Stefano Fassina (27 agosto), inoltre Debora Serracchiani (24 agosto), Gianni Cuperlo (25 agosto), Massimo D’Alema assieme al politologo Colin Crouch (28 agosto), Giuseppe Civati (4 settembre), Gianni Pittella (5 settembre), Pierluigi Bersani (10 settembre), Matteo Renzi (13 settembre), Enrico Rossi (14 settembre), Guglielmo Epifani in chiusura il 15 settembre. Ogni sera alle 20 inoltre sarà predisposto lo spazio “Diglielo!”, una mezz’ora di botta e risposta tra parlamentari Pd da una parte e militanti e iscritti dall’altra.

L’AREA E I RISTORANTI. La Festa si snoda nei lungarni intorno al teatro Obihall, un’area di circa 5000 metri quadri, mai utilizzata finora interamente per una sola kermesse. Come ogni anno le diverse unioni comunali hanno allestito i propri stand dove si potrà mangiare a prezzi popolari: il ristorante-pizzeria di Scandicci offrirà antipasti di mare e di terra, primi piatti, pizze e fritture di pesce, le unioni del Valdarno e Valdisieve saranno impegnate nella sagra della ficattola e del bardiccio, lo stand di Campi Bisenzio proporrà l’immancabile pecora in umido e altre specialità toscane, il Mugello, anche quest’anno, preparerà bomboloni e ciambelle, i volontari del Quartiere 2, 3 e 5 saranno invece impegnati a preparare pasta fresca, all’enoteca del Chianti si potranno trovare taglieri e buon vino mentre al bar di Calenzano sempre disponibili panini, cocomero e molto altro.  Cinque i palchi messi a punto all’esterno: il palco centrale, lo Spazio Incontri, lo spazio Libreria,  il palco nell’area del Quartiere 2 e il palco Giovani. Presenti anche lo stand della libreria Rinascita, un’area dedicata alle associazioni e al Parlamento Europeo e una per i bambini: la struttura dell’Obihall invece ospiterà i concerti a pagamento e le iniziative con D’Alema e Crouch, Renzi, Bersani e Epifani, oltre ad alcuni dibattiti nel Ridotto.

 GLI SPETTACOLI. Band fiorentine, gruppi e cantanti emergenti della scena nazionale: ce n’è per tutti i gusti e di tutti i generi all’interno della programmazione del palco dei Giovani democratici. Ad inaugurarla domani sera venerdì 23 agosto sarà il collettivo genovese  Magellano. A seguire, tra gli altri, domenica 25 agosto i The Vickers, gruppo pop- rock fiorentino, fortemente influenzato dalle sonorità anni ’60, che vanta già svariate date nel Regno Unito, giovedì 29 agosto i Rubbish “The Oasis experience”, cover band del gruppo dei fratelli Gallagher, mercoledì 4 settembre Maria Antonietta, cantautrice dall’anima rock con alle spalle un album d’esordio nel 2012, mercoledì 11 settembre i fiorentini The Hacienda, vincitori di numerosi concorsi e già protagonisti di un  tour europeo. Tutti i concerti iniziano alle 22, 30. Ecco invece l’elenco degli appuntamenti musicali a pagamento che si svolgeranno all’interno dell’Obihall: la Tribute Night martedì 27 agosto, una serata dedicata a grandi cover, inizio concerti ore 21,15 e costo d’ingresso 5 euro, i Marlene Kuntz venerdì 30 agosto, 12 euro, gli Whisky Trail martedì 3 settembre, 5 euro, Daniele Silvestri, giovedì 5 settembre, 18 euro, Mauro Ermanno Giovanardi, sabato 7 settembre, 8 euro, Loredana Bertè, domenica 8 settembre, 18 euro, gli Inti- Illimani, mercoledì 11 settembre, 12 euro, i Gatti Mezzi assieme alla pianista Giulia Mazzoni, giovedì 12 settembre.

Ultime notizie