lunedì, 29 Novembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaE nel lago spunta una...

E nel lago spunta una medusa (rara)

Si chiama Craspedacusta sowerbyi ed è una rara medusa d'acqua dolce scoperta in un lago in provincia di Firenze. Gli altri luoghi italiani che ospitano la specie si contano sulle dita di una mano.

-

Si chiama Craspedacusta sowerbyi ed è una rara medusa d’acqua dolce scoperta nel lago di Cassiana, nel comune di Calenzano (Firenze). Gli altri luoghi italiani che ospitano la specie si contano sulle dita di una mano.

GLI “AVVISTAMENTI”. Nonostante questo tipo di medusa abbia una diffusione globale, risulta notevolmente rara. Nel nostro paese è stata riscontrata in una manciata di luoghi: nel lago di Alserio vicino a Como (2006), nel lago di Gussola a Cremona (2006) e lago della Svizzera, all’interno del Parco dei Boschi di Carrega vicino a Parma (2002).

LA SCOPERTA. Adesso la medusa d’acqua dolce è stata trovata anche nel lago in provincia di Firenze, come confermato dagli esperti del Centro di scienze naturali di Galceti (Prato): appartiene alla classe Hydrozoa (Idrozoi) e preferisce acque stagnanti piuttosto che quelle correnti. Differisce da quelle marine per una struttura sulla superficie ventrale a forma di corazza, che si estende verso l’interno. E’ a forma di ombrello e ha un ciuffo di tentacoli filiformi attorno al bordo circolare.

MEDUSA. I tentacoli, usati per catturare le prede, contengono centinaia di cellule, chiamate cnidociti. Le sue massime dimensioni raggiungono circa i 20-25 mm. Queste meduse si nutrono di zooplankton, microscopici organismi che si trovano sospesi in acqua.

Ultime notizie