venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaE su Facebook nasce un...

E su Facebook nasce un gruppo per onorare il camerata Gianluca Casseri

Scusate l'ora, scusate i refusi. Sono quasi le due di notte un mio amico di 17 anni, Lorenzo, mi ha fatto notare che si è creato un gruppo "Onore Al Camerata Gianluca Casseri, Italiano Vero" su Facebook. link:https://www.facebook.com/pages/Onore-Al-Camerata-Gianluca-Casseri-Italiano-Vero/292812594097591.

-

Scusate l’ora, scusate i refusi. Sono quasi le due di notte un mio amico di 17 anni, Lorenzo, mi ha fatto notare che si è creato un gruppo  “Onore Al Camerata Gianluca Casseri, Italiano Vero” su Facebook. link:https://www.facebook.com/pages/Onore-Al-Camerata-Gianluca-Casseri-Italiano-Vero/292812594097591. Non voglio mettere i commenti di questi folli su un giornale online perché folli e anticostituzionali. Questo è troppo, veramente. Vi chiedo di aiutarmi a far togliere quel gruppo di fanatici idioti che fanno finta di appartenere a gruppi politici senza sapere cosa sia attualmente e cosa sia stata la destra in Italia. Quindi perché chiamarli con la definizione di ‘estremisti di destra’? Usiamo altre parole dal volgo più consoni: grandi imbecilli. Non voglio nemmeno sprecare parole sulla tragedia di ieri pomeriggio dove hanno perso la vita fiorentini di colore. La comunità senegalese a Firenze è una delle più integrate, genuine e belle realtà della nostra città.

Un invito. Vi chiedo, se vi va, di fare un atto dimostrativo tutti insieme: quando ci saranno i funerali di quei ragazzi smettiamo di lavorare per un’ora. Andiamo a stringerci intorno agli amici fiorentini di un colore diverso dal nostro. Magari per alcuni di loro sarà solo un gesto simbolico ma per alcuni sarà un modo di sentirsi nuovamente fiorentini. Condividere un dolore a volte avvicina. Un abbraccio certe volte vuol dire tanto…

Le persone civili in Italia sono molto di più: facciamoci sentire urlando la nostra democrazia e uguaglianza sociale. Il razzismo deve essere spento. Come denunciare quel gruppo è un dovere. Qui non c’entra la politica ma il buon senso.

Concludo con una citazione: Gran brutta malattia il razzismo. Più che altro strana: colpisce i bianchi, ma fa fuori i neri. (Albert Einstein).


Ultime notizie