mercoledì, 20 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Esami per ottanta giovani, tra...

Esami per ottanta giovani, tra cuochi e addetti sala e bar

Il particolare ''esame di maturità'' del Centro di formazione professionale del Comune di Firenze si è concluso oggi, tra piatti ed aperitivi superlativi per i presenti, tra cui l'assessore Cristina Giachi.

-

La prova ‘pratica’ dell’esame di qualifica per cuoco e addetto sala bar ha preso il via ieri per concludersi oggi nella nuova sede della scuola, in via Assisi 20. I giovani aspiranti cuochi e addetti sala e bar hanno cucinato, servito a tavola e preparato gli aperitivi, come vuole la tradizione del Centro di formazione professionale del Comune di Firenze, sezione ristorazione e turismo.

LA PROVA. Protagonisti sono stati 80 giovani, che hanno dovuto dimostrare le competenze acquisite in un percorso formativo di 2.100 ore (comprendenti 600 ore di stage), caratterizzate dall’alternarsi di pratica sui fornelli e al bancone del bar e di lezioni di igiene, merceologia e nutrizione, lingue straniere, cultura del lavoro e dell’impresa oltre, anche, a un insieme di discipline che ne hanno completato l’iter formativo. La prova pratica di cucina che si è conclusa oggi ha offerto un menù ricco di fantasia ma, al tempo stesso, rispettoso della tradizione: si è sviluppato con proposte particolarmente gradite alla commissione esaminatrice e agli ospiti invitati. Sono stati degustati un aperitivo, appositamente creato per l’occasione, un antipasto con tartare di tonno con caviale e con cous cous e baccalà mantecato, risotto al cavolo cappuccio con carciofi alla giudea, una caponata in agrodolce con rotolino di branzino, medaglioni ai funghi sul letto di patate e millefoglie, bomboloni e cenci come dessert.

GIACHI. “L’esame sostenuto – ha spiegato l’assessore all’educazione Cristina Giachi, presente alle prove – oltre a verificare le competenze professionali pratiche acquisite, ha testato le loro conoscenze e competenze. La formazione professionale, che riguarda sia giovani in obbligo scolastico che adulti, è un vanto del Comune di Firenze. La nostra amministrazione è l’unica che, in Toscana, ha mantenuto strutture come il Cfp che altri enti pubblici, invece, hanno abolito. Questi corsi rappresentano una risposta in più al grave problema della disoccupazione: il 70% dei partecipanti trova, nell’arco dei primi sei mesi dalla fini del corso, una occupazione nel settore, trattenuti, molto spesso, là dove hanno svolto il loro periodo di stage”.

Ultime notizie

Quanti sono i contagiati oggi in Italia: casi di poco sopra quota 10 mila

I dati del 19 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Dove vedere Fiorentina Crotone in tv: Sky o Dazn?

Dopo la roboante sconfitta contro il Napoli, la Fiorentina si appresta ad incontrare il Crotone nel prossimo incontro di campionato, che si terrà sabato 23 gennaio alle ore 20.45 allo Stadio Artemio Franchi: ma dove vederla, su Sky o Dazn?

Musei di Firenze aperti (anche gratis): nuovi orari 2021, dagli Uffizi a Boboli

L'apertura dei musei di Firenze dopo lo stop per il Covid: i nuovi orari per la zona gialla e tutti i luoghi d'arte aperti, dalle Gallerie degli Uffizi ai musei civici

In zona gialla si può uscire dal comune, non dalla regione: le regole

Sì agli spostamenti fuori comune, ma non si può uscire dalla regione: le regole per la zona gialla e le eccezioni per gli spostamenti verso le seconde case e per andare a fare visita a parenti, fidanzati e amici