venerdì, 15 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica La caserma Mameli rinnova il...

La caserma Mameli rinnova il suo look

Sono iniziati da pochi giorni i lavori alla facciata della scuola marescialli; il costo ammonta circa a 800 mila euro, pagati grazie alla pubblicità.

-

La caserma Mameli si rinnova.

PIAZZA STAZIONE. Sono iniziati da pochi giorni i lavori di riqualificazione e valorizzazione della facciata della scuola marescialli e brigadieri dei Carabinieri, in piazza Stazione. I cantieri dureranno 810 giorni e costeranno circa 800mila euro, ma saranno privi di costi per l’amministrazione, grazie all’esposizione di pubblicità di grandi dimensioni sui ponteggi, in cambio della realizzazione dei lavori di restauro.

LAVORI. I ponteggi sono stati già allestiti: oltre alle insegne, alla base il Comune ha apposto alcuni suoi pannelli, che non servono solo a coprire il cantiere, ma anche a segnalare l’importante evento culturale che nascerà tra pochi mesi a due passi dalla caserma, ovvero il museo del Novecento in piazza Santa Maria Novella. Nelle “pubblicità” sono inseriti i particolari di alcune opere che vi saranno esposte e le indicazioni stradali per raggiungere il museo.

 NARDELLA. “Si tratta – sottolinea il vicesindaco Dario Nardella – di un intervento che si inserisce nel più complesso piano di valorizzazione dell’area della stazione, una delle principali ‘porte’ di accesso alla città per le migliaia di visitatori, turisti e lavoratori che la frequentano ogni giorno. La zona ha già visto notevoli cambiamenti negli ultimi anni, dall’abbattimento della pensilina di Toraldo di Francia ai recenti rifacimenti stradali fino al biglietto unico tra il museo civico di Santa Maria Novella e la Basilica. Adesso proseguiamo sulla strada intrapresa con una riqualificazione della facciata della caserma, in attesa del suo recupero funzionale dopo il trasferimento della scuola marescialli a Castello, senza dimenticare quello che avverrà tra pochi mesi ‘dietro’ la caserma, ovvero l’apertura del museo del Novecento, uno dei principali progetti culturali della città”. “Ringrazio la società che ci consente di eseguire i lavori a costo zero per il Comune – conclude Nardella – e mi auguro che altre imprese possano seguirne l’esempio: in un momento di scarse risorse per le amministrazioni riuscire a coinvolgere i privati è e sarà sempre di più fondamentale”.

Ultime notizie

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid

Centri commerciali aperti o chiusi nel weekend: regole del Dpcm

Shopping pre-saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga)

Quante persone possono partecipare ai funerali: il Dpcm Covid e le regole

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe secondo il Dpcm