martedì, 26 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica La Colonna della Giustizia da...

La Colonna della Giustizia da oggi è ”sorvegliata speciale”

Comincia oggi per la Colonna un attento monitoraggio effettuato tramite un sensore speciale: sono posti ''sotto osservazione'' anche Palazzo Vecchio ed altri monumenti.

-

La maestosa Colonna della Giustizia, che si trova in piazza Santa Trinita, alla fine di via Tornabuoni, è da oggi “sorvegliata speciale”: infatti,  grazie a uno speciale e innovativo sensore collocato sulla sua cima, ogni minimo movimento viene costantemente monitorato per verificare in tempo reale sicurezza e condizioni dell’opera.

INNOVAZIONE. Monitoraggi di questo tipo sono ormai di routine e servono a ridurre gli interventi di restauro e di consolidamento più gravosi, ma la novità, in questo caso, è data proprio dai sensori sulla colonna di Santa Trinita, in cui fu proprio un monitoraggio, qualche mese fa, a rilevare un lieve disassamento del fusto. Sulla “vetta” della colonna è stato così installato un sensore clinometrico biassale wireless di nuova generazione (appositamente sviluppato e creato dalla collaborazione con la ditta Pizzi Instruments di Firenze), in grado di monitorare di continuo la colonna. Il sensore, miniaturizzato e collocato in maniera del tutto reversibile ai piedi della statua, è capace di compiere addirittura una lettura al secondo della verticalità dell’opera. Lo strumento è dotato di una centralina di memoria, che immagazzina i dati e li trasmette ai server del Servizio Belle Arti. In caso di superamento di una soglia di allarme prestabilita, il sensore allerta in tempo reale direttamente i tecnici.

GIVONE. “Il Comune – commenta l’assessore alla Cultura e alla Contemporaneità Sergio Givone – ha a cuore il suo patrimonio e continua nell’opera di controllo e tutela dei beni artistici e architettonici anche con strumenti sempre più innovativi. Questo monitoraggio ci permette di avere un quadro aggiornato dello ‘stato di salute’ dei nostri monumenti e di intervenire tempestivamente nelle situazioni di rischio o degrado dei materiali”.

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: i dati delle ultime 24 ore per regione

I dati del 25 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Quante persone possono entrare in un negozio: come calcolare il numero massimo

Come calcolare il numero massimo di persone ammesse in un negozio: le regole anti-Covid del nuovo Dpcm, dal cartello a quanti clienti possono entrare per metro quadrato

Quando il cambio di colore delle regioni: ogni quanto vengono decisi i colori Covid

Permanenza più lunga in zona arancione e rossa: quando viene deciso il cambio di colore delle regioni italiane e quando cambiano effettivamente i colori, con l'entrata in vigore dell'ordinanza

Zona rosso scuro: cosa significa per chi vuole viaggiare in Europa e Italia

Nella "mappa" dell'Europa arriva una nuova zona, rosso scuro, con limitazioni per chi vuole viaggiare: cosa significa e cosa cambia nelle regioni italiane che finiranno in questa fascia di rischio