lunedì, 17 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaNasconde un coltello in piazza...

Nasconde un coltello in piazza S. Spirito, ”pizzicato” dalle telecamere / FOTO

E' successo ieri sera, quando un uomo è stato sorpreso dall’occhio elettronico del 113 mentre nascondeva un grosso coltello da cucina sotto una pedana in legno del cantiere della piazza.

-

Nasconde un coltello in piazza Santo Spirito, ma il gesto non sfugge alle telecamere.

TELECAMERE. Protagoniste dell’episodio sono state le “telecamere amiche”, ovvero il sistema di videosorveglianza installato dal Comune lungo le principali strade e piazze cittadine: una rete in collegamento con la Sala Operativa 113, che funge da supporto nelle attività di contrasto all’illegalità e, in particolare, alle forme di “microcriminalità diffusa” connesse ai fenomeni di degrado urbano. Le videocamere cittadine permettono infatti, agli operatori di polizia, di monitorare in tempo reale piazze e strade e, all’occorrenza, di disporre con immediatezza l’invio di equipaggi nei luoghi in cui siano rilevate esigenze o criticità, come accaduto proprio nella serata di ieri, intorno alle 21.50, quando i poliziotti della centrale operativa hanno notato, attraverso le immagini registrate dalle telecamere di Santo Spirito, alcuni cittadini avvicinarsi con atteggiamento sospetto alle transenne dei cantieri allestiti in piazza, all’angolo con via Sant’Agostino.

SantoSpirito_0IL COLTELLO. Focalizzando l’attenzione sui movimenti del gruppo, gli operatori hanno visto nitidamente uno di loro chinarsi per nascondere un grosso coltello da cucina sotto una pedana in legno del cantiere e, di seguito, tutti gli stranieri disperdersi verso via dei Serragli.

L’INTERVENTO. Segnalato l’accaduto alle volanti di zona, una si è recata in piazza, ritrovando e sequestrando il coltello (dalla lama lunga oltre 40 centimetri), mentre l’altra ha rintracciato e bloccato due cittadini tunisini di 22 e 28 anni, irregolari e senza fissa dimora. Il più giovane è stato riconosciuto proprio come colui che materialmente aveva nascosto la lama ed è quindi stato denunciato per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Entrambi sono stati sottoposti a fermo per identificazione e denunciati per la violazione degli obblighi inerenti il soggiorno in Italia.SantoSpirito_2

Ultime notizie