mercoledì, 8 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaNatale: regali equi e solidali...

Natale: regali equi e solidali al mercato di San Lorenzo

Un modo diverso per cercare i doni natalizi. Quest'anno il Mercato di San Lorenzo si colora di solidarietà: per la prima volta il piano ammezzato della struttura ospita le associazioni del volontariato.

-

Un modo diverso per cercare i doni natalizi. Quest’anno il Mercato di San Lorenzo si colora di solidarietà: per la prima volta il piano ammezzato della struttura ospita le associazioni del volontariato attive sul territorio comunale, che metteranno in mostra le loro attività e offriranno anche prodotti legati al loro lavoro.

COS’E’. Si tratta di “Firenze solidale”, iniziativa promossa dal Comune di Firenze e che coinvolge fino alla vigilia di Natale 133 associazioni (80 del terzo settore, 25 dello sportello EcoEquo e del commercio solidale, 26 realtà che operano nella cooperazione internazionale). “Con questa iniziativa – spiega l’assessore comunale alle politiche sociosanitarie Stefania Saccardi – abbiamo voluto offrire alle associazioni, alle organizzazioni e a tutti i soggetti attivi nell’ambito del terzo settore e volontariato, della cooperazione internazionale e del commercio equo e solidale un luogo fisico dove poter presentare ai cittadini le proprie idee ed il proprio lavoro, spesso silenzioso ma indispensabile”.

DOVE. Le associazioni vanno ad occupare il piano ammezzato del mercato centrale che per l’occasione è suddiviso in aree tematiche: cooperazione internazionale, commercio equo e solidale, terzo settore. A questi settori si aggiungerà uno stand del Comune al cui interno è previsto uno spazio dedicato al canile comunale per pubblicizzare le adozioni e gli altri servizi offerti dalla struttura.

LE INIZIATIVE. Saranno presenti anche lo stand del Villaggio dei Popoli e quello della Croce Rossa sul progetto di recupero dei minori profughi di Lampedusa. Inoltre ci sarà anche Publiacqua con un fontanello di acqua di alta qualità e Quadrifoglio. Saranno allestiti alcuni momenti di “degustazione guidata” e verrà riservato uno spazio comune, chiamato “area meeting” (con servizio wi-fi) dove potranno essere organizzati incontri, presentazioni, animazioni, spazi musicali ed eventi vari.

INFO. Informazioni anche su Facebook, sulla pagina ufficiale dell’inziativa.

Ultime notizie