sabato, 3 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Tv e cellulari, scoperta maxitruffa

Tv e cellulari, scoperta maxitruffa

Sono stati gli uomini della Guardia di Finanza di Firenze a portare alla luce la truffa,nel corso di un'operazione che ha portato alla denuncia di 46 persone. Le fiamme gialle hanno calcolato un'evasione dell'Iva di oltre 150 milioni.

-

Maxitruffa scoperta dalla Guardia di Finanza: denunciate 46 persone, per reati  che vanno dall’associazione a delinquere all’emissione di fatture false, queste ultime per un importo di 390 milioni di euro.

Secondo i finanzieri, sarebbe stata realizzata un’evasione dell’Iva di oltre 150 milioni grazie ad alcuni sistemi, con lo scopo di mettere in commercio televisori e cellulari a basso costo.

Sempre secondo le fiamme gialle, sarebbero ben 54 le società coinvolte nella truffa, di diversi paesi europei. Delle persone denunciate, 44 sono italiane, residenti in Toscana, Lombardia, Veneto, Lazio, Campania, Puglia, Abruzzo, Liguria e Sicilia, e due straniere.

Ultime notizie

Seconda sconfitta consecutiva per la Fiorentina

Seconda sconfitta consecutiva per la Fiorentina, battuta in casa per 2-1 dalla Sampdoria. Non basta il momentaneo pari di Vlahovic

Coronavirus, Toscana: boom di nuovi casi, mai così alti da aprile

Impennata di contagi il 2 ottobre, ma volano anche i tamponi con un nuovo record di test. Per trovare un picco così alto di nuovi positivi bisogna risalire ai mesi del lockdown

Mascherina obbligatoria in Toscana: le regole all’aperto e al chiuso

All'aperto, al chiuso, la distanza da mantenere: quando la mascherina è obbligatoria in Toscana e come funziona l'obbligo

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia al Lazio

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole