giovedì, 5 Agosto 2021
HomeSezioniEventiIn Toscana arriva il libro...

In Toscana arriva il libro “Digitale.” Presentato oggi al Teatro La Compagnia

Scritto da Francesco Di Costanzo con la collaborazione di Domenico Bonaventura, edito da Giunti, sarà presentato il 15 luglio.

-

Arriva in Toscana “Digitale. La nuova era della comunicazione e informazione pubblica. Storia e prospettive del modello italiano”, il libro scritto da Francesco Di Costanzo con la collaborazione di Domenico Bonaventura, edito da Giunti, è stato presentato a Firenze giovedì 15 luglio alle ore 11 al Teatro “La Compagnia”.

“Digitale.” arriva in Toscana il libro sulla comunicazione: la trama

“Digitale” è una storia che nasce come un racconto corale, dove il protagonista non è uno ma sono le migliaia di professionisti che dal 2015 ad oggi hanno dato vita alla prima associazione nazionale dedicata alla comunicazione e informazione digitale, la prima nel suo genere a livello internazionale. Una storia che è la base del presente e degli obiettivi futuri del giornalismo, della comunicazione, della svolta digitale. Il volume parte dalla Stazione Termini di Roma e porta il lettore in viaggio per tutta l’Italia tra aneddoti, consigli, esperienze nazionali e internazionali, buone pratiche, appunti e obiettivi per il presente e il futuro. Si parte dai primi esempi di comunicazione digitale per arrivare alla pandemia, senza dimenticare il percorso per il riconoscimento delle professionalità del digitale e i nuovi modelli organizzativi del lavoro.

La presentazione di Digitale

Di Costanzo, presentando il volume oggi a Firenze, ha dichiarato che la nuova era è quella di comunicazione, informazione, servizi digitali ai cittadini. L’emergenza Covid ha accelerato i temi del digitale, “il nostro compito oggi, anche dal punto di vista della comunicazione, è rendere questa risposta emergenziale la normalità del settore pubblico”. Secondo l’autore poi la Toscana è una terra di innovazione da sempre: ci sono tantissime amministrazioni che utilizzano il web e se la Pa innova i cittadini rispondono e usufruiscono dei servizi digitali. Il presidente del Consiglio regionale della Toscana Antonio Mazzeo ha sottolineato che “per troppo tempo siamo stati abituati ad una comunicazione classica”. La pandemia dunque, secondo Mazzeo, ha cambiato il modo di comunicare. Dello stesso pensiero l’assessore all’innovazione tecnologica di Palazzo Vecchio Cecilia Del Re che ha ribadito l’importanza della comunicazione digitale, un “canale fondamentale per informare la cittadinanza su ciò che accade in città”.

Ulteriori informazioni: www.giunti.it/catalogo/digitale-9788809956872

Ultime notizie