La Fiorentina si è imposta per 14-6 (parziali: 2-3, 1-5, 1-1, 2-5), con cinque gol della Dravucz, disputando una buona partita e conquistando tre punti che permettono di mantenere la testa della classifica, a pari merito con l’Orizzonte Catania a quota 12. Dopo un primo tempo equilibrato terminato sul 2-3, nel secondo quarto la Fiorentina impone un parziale di 1-5 che ha annichilito la Roma. Nel terzo parziale i molti errori sottoporta delle ragazze di De Magistris hanno permesso alle avversarie di resistere sull’1-1, ma nell’ultima frazione la Fiorentina è tornata ad essere più precisa legittimando la vittoria. “E’ stata una buona partita – ha commentato Gianni De Magistris – nella quale sono scese in acqua tutte le ragazze creando un buon volume di gioco. Sono molto soddisfatto delle tante occasioni che siamo riusciti a creare, meno per quante ne sono state sprecate. Comunque, è un buon risultato perché il Foro Italico è sempre una piscina particolare e di fronte avevamo Roma che non merita l’ultimo posto in classifica. Quella capitolina – ha concluso il coach – è una squadra piena di giovani che faranno bene in futuro”.

Molto bene le Rari girl che si sono imposte 11-8 (parziali: 4-0, 2-3, 3-2, 2-3) a Bellariva. Doppiette di Bartolini, Masip, Canetti e Sorbi. Un gol anche per Francesca Giannetti, Giachi e Marzi. Si torna in vasca mercoledì 12 novembre: la Fiorentina riceve il Padova, le Rari girl saranno a Bologna.