sabato, 17 Aprile 2021
HomeSezioniArte & Cultura''La vita sospesa tra il...

”La vita sospesa tra il cielo e la terra”: a Villa Vogel la mostra di Uros Sitar

Sabato 6 luglio, a Villa Vogel, nei locali del Chiostro e della Limonaia, prende il via la personale del pittore e scultore sloveno Uros Sitar, dal titolo ''La vita sospesa tra il cielo e la terra''.

-

Sabato 6 luglio, a Villa Vogel, nei locali del Chiostro e della Limonaia, prende il via la personale del pittore e scultore sloveno Uros Sitar, dal titolo ”La vita sospesa tra il cielo e la terra”.

L’ESPOSIZIONE. Con questa esposizione – viene spiegato – l’artista prosegue il suo percorso di ricerca trascendentale, giocato sulla tensione critica tra l’aspirazione all’assoluto e il limite psichico e fisico della condizione umana. L’irrompere della fisicità e della dimensione sociale permette a Sitar di esplorare anche la via del ritratto e di fornire alla rappresentazione figurativa dei corpi un ulteriore elemento di passione e di espressività. Perché la terra non toglie niente al cielo, anzi, gli conferisce spessore e pastosità, pur restituendoci quel senso di scacco che è consunstanziale alla nostra esistenza e proprio per questo rappresenta la linfa vitale da cui trae alimento la creazione artistica. 

LA MOSTRA. L’inaugurazione è in programma il 6 luglio alle 17. La mostra resterà aperta dal 6 al 26 luglio, con il seguente orario: lunedì, mercoledì, venerdì, ore 9-13; martedì e giovedì, ore 9-17.

INFORMAZIONI. Per informazioni: Ufficio Cultura Q4, via delle Torri 23, tel. 055.2767113-2767135-2767148, mail [email protected]

Ultime notizie