Con l’accensione dell’albero di piazza Duomo, Firenze è entrata a pieno titolo nel clima natalizio. Si sono accese ieri pomeriggio le luci del grande abete tra la Cattedrale di Santa Maria del Fiore e il Battistero. Una cerimonia dell’accensione, fissata come da tradizione per l’8 dicembre, seguita anche quest’anno da centinaia di persone che hanno scandito il conto alla rovescia.

Gli Alberi di Natale a Firenze

Oltre al grande abete, alto circa 15 metri e decorato con luci bianche e palline rosse, è stato in seguito acceso anche l’albero di luminarie in piazza Santa Maria Novella, un’installazione di luci colorate con motivi geometrici che ricordano quelli dei rosoni della basilica e assemblate proprio nella forma del classico abete natalizio.

L’altro grande albero di Natale è l’abete di piazzale Michelangelo, simile nelle dimensioni a quello di piazza Duomo. In totale sono 32 gli alberi natalizi addobbati nelle vie e nelle piazze di Firenze per le festività, da piazza Ciampi a piazza Pier Vettori, da piazza primo maggio a Brozzi a piazza Acciaiuoli al Galluzzo, dal giardino del Lippi a Villa Vogel, da Piazza Puccini a Borgo Ognissanti al cortile dell’Ospedale Santa Maria Nuova. Un altro albero si trova nei giardini della Fortezza da Basso, con addobbo a cura di The Student Hotel, ed è già al suo posto il consueto albero di Natale di Palazzo Vecchio, nel cortile della Dogana, oltre a quello nel Salone dei Cinquecento. Alberi anche lungo la tramvia: tre abeti in Piazza Leopoldo, Piazza della Costituzione e nell’aiuola dell’ospedale di Careggi, grazie all’accordo con Gest.

Firenze illuinata da F-Light

Firenze, insomma, è illuminata a festa. Merito anche di F-Light, il festival di videomapping, proiezioni e giochi di luce che fino al 6 gennaio 2019 illuminerà i luoghi simbolo di Firenze, da Ponte Vecchio a piazza Santa Maria Novella, da piazza della Signoria alle porte storiche di Firenze.