venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaAnche la De Zordo con...

Anche la De Zordo con il mestolo contro Silvio

Ornella De Zordo, consigliera comunale di Perunaltracittà, si unisce alla protesta autogestita del “cacerolazo”, il corteo che scenderà in piazza sabato prossimo contro Berlusconi, armato di pentole e mestoli.

-

Ornella De Zordo, consigliera comunale di Perunaltracittà, si unisce alla protesta autogestita del “cacerolazo”, il corteo che scenderà in piazza sabato prossimo contro Berlusconi, armato di pentole e mestoli.

PENTOLE E COPERCHI. L’appuntamento è per sabato 5 febbraio alle 11 in piazza Sant’Ambrogio. L’iniziativa è nata dal basso, da un gruppo di genitori di una scuola elementare di Firenze. La prima manifestazione, a suon di pentole e coperchi, si è svolta il 29 gennaio scorso e ha portato in piazza un centinaio di persone al grido di “L’Italia non è un bordello”. Ma per sabato prossimo la comitiva spera di arrivare a qualche migliaia. E nel mentre arrivano anche le prime adesioni politiche, come quella della De Zordo.

DONNE CONTRO. La consigliera comunale conta di fare il bis domenica 13 febbraio, con la mobilitazione delle donne, in contemporanea in tutte le piazze d’Italia per dire “Ora basta!”. “Basta con l’immagine delle donne che vediamo sui media – dichiara la De Zordo – basta con lo spettacolo indecente che ci stanno mostrando Berlusconi e i suoi sostenitori, riprendiamoci la parola e facciamo vedere quali a quante sono le donne italiane. Vogliamo che l’Italia, al 74° posto per gender gap secondo il World Economic Forum, torni ad essere un paese per donne e che le donne siano il volto del cambiamento di questo paese”. Il ritrovo è alle ore 14 in piazza della Repubblica.

Ultime notizie