venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & Politica''Berlusconi dimettiti'', Rossi firma

”Berlusconi dimettiti”, Rossi firma

Rossi c'è. Il presidente della Regione ha firmato questa mattina l'appello per le dimissioni del premier Silvio Berlusconi. La raccolta firme oggi fa tappa in piazza della Repubblica. Ma prosegue a Palazzo Vecchio, tra le proteste del Pdl.

-

Rossi c’è. Il presidente della Regione ha firmato questa mattina l’appello per le dimissioni del premier Silvio Berlusconi. La raccolta firme oggi fa tappa in piazza della Repubblica. Ma prosegue a Palazzo Vecchio, tra le proteste del Pdl.

ONE MILION SIGNATURE. L’obiettivo della raccolta di firme, lanciata dal Pd a livello nazionale, ma coordinata a livello regionale, è 10 milioni di firme. Il Pd toscano conta di arrivare almeno a un milione di sottoscrizioni. Questa mattina è arrivata la firma del governatore Rossi. “Ho firmato l’appello del Pd per far dimettere Berlusconi. Si, dimissioni – dichiara Rossi sul suo profilo di Facebook –  . Il presidente del consiglio è un ostacolo alla soluzione dei problemi del Paese. In un Paese normale sarebbero le stesse forze che lo sostengono a chiedergli di farsi da parte. Senza di lui il parlamento potrebbe tornare ad occuparsi dei problemi”.

A PALAZZO. Ieri il capogruppo Pd in consiglio comunale ha annunciato che la raccolta di firme continuerà anche all’interno di Palazzo Vecchio, nella sala del gruppo. Ma il Pdl non ci sta. “Una raccolta firme contro il presidente del Consiglio Berlusconi negli uffici di Palazzo Vecchio – dichiarano i consiglieri comunali del PdL Francesco Torselli, Jacopo Cellai e Alberto Locchi – è senza dubbio una caduta di stile che non ci sorprende poi più di tanto. Evidentemente il PD non ha ancora capito la differenza tra una sede istituzionale e una casa del popolo”.

Ultime notizie