Il tutto per una spesa di oltre 991.000 euro. “Grazie alle sentinelle, ovvero ai partner dell’amministrazione comunale che ci segnalano le situazioni su cui intervenire, l’anno scorso sono state individuate circa 10.000 buche – spiega l’assessore Cioni -. Di queste queste 6.917 sono state coperte dagli addetti della Sas, che ha anche effettuato ulteriori 873 lavori di muratura su strade in lastrico. Si tratta di un intervento molto significativo che si aggiunge ai lavori di manutenzione programmati dall’amministrazione comunale”.

Una stoccata poi al consigliere comunale di Forza Italia Jacopo Bianchi. “Lo ringrazio per le segnalazioni delle buche. Mi risulta che ne abbia scoperte un centinaio. Se vuole, gli posso fornire indicazioni per migliaia di ulteriori buche”. E sempre rispondendo a Bianchi, l’assessore Cioni fa notare che “nelle pubbliche amministrazioni i soldi stanziati per i lavori sulle strade vengono spesi l’anno successivo“. Si tratta infatti dei tempi normali che intercorrono tra la segnalazione dell’esigenza di effettuare i lavori e l’inserimento nel bilancio e l’avvio dell’intervento viste le procedure previste per la progettazione e per le gare di appalto.

“E’ quindi normale che i soldi stanziati nel 2007 vengano spesi nel 2008. La novità che abbiamo introdotto quest’anno è un’altra: ovvero che spendiamo fondi reperiti nel 2008 nell’anno in corso, accelerando al massimo le procedure di legge. E che siamo riusciti a trovare ulteriori fondi” conclude l’assessore Cioni.