lunedì, 6 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCivati spiazza tutti e va...

Civati spiazza tutti e va al Big Bang, Renzi ”E’ il benvenuto” / VIDEO

Sul palco della Leopolda sono saliti in tanti, dall'ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino, al promotore del referendum anti-porcellum Arturo Parisi, fino al conduttore tv Pif. Ma a catalizzare l'attenzione degli obiettivi, nella seconda giornata del "Big bang'' è stato – a sorpresa – Pippo Civati.

-

Sul palco della Leopolda sono saliti in tanti, dall’ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino, al promotore del referendum anti-porcellum Arturo Parisi, fino al conduttore tv Pif. Ma a catalizzare l’attenzione degli obiettivi, nella seconda giornata del “Big bang” è stato – a sorpresa – Pippo Civati.

“LEOPOLDA CASA MIA”. Il consigliere regionale lombardo, che ha organizzato una “sua” convention nei giorni scorsi a Bologna dopo la rottura con Matteo Renzi, si è presentato questa mattina all’appuntamento fiorentino. “La Leopolda è casa mia, è stata la casa di un altro che ha diviso me e Matteo”, ha detto Civati ai giornalisti facendo riferimento all’incontro tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi ad Arcore.

RENZI: “CI SONO TANTE SORPRESE”. E il “padrone di casa”  ha commentato: “E’ il benvenuto come tutti. Ci sono tante sorprese. E’ veramente bello che sia una grandissima esperienza di tantissime persone – ha proseguito Renzi – mesi fa qualcuno diceva che questa sarebbe stata una cartolina solitaria; invece è una cartolina di popolo con tante persone che vogliono tornare a credere che la politica e’ una cosa bella”.

SUL PALCO. Poi, alla ripresa pomeridiana dei lavori, Civati è salito sul palco tra gli applausi del pubblico. “Io e Matteo siamo nati nel 1975 – ha affermato – i personaggi di allora sono gli stessi che litigano ancora oggi. Voglio lanciare un messaggio forte e chiaro, inequivocabile: portiamo a Palazzo Chigi una nuova generazione, al Governo di questo paese”.

{youtube}YcSSFaGa71A{/youtube}

CHIAMPARINO. Applauditissimo l’intervento dell’ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino. “E’ importante che all’interno del Pd le primarie si facciano. Se nessun programma mi convincesse potrei anch’io decidere di aggiungermi – ha detto ai giornalisti – credo di essere fra i non molti del centrosinistra ad avere un’esperienza positiva di governo e sono pronto a metterla a disposizione, senza dire però che io faccio solo faccio il numero. Sono disposto a far parte di una squadra, il programma deve però convincermi”.

{youtube}5B-wfR76ITk{/youtube}

PARISI: “NON UN GESTO SOLITARIO”. Poi sul palco è salito anche Arturo Parisi.”Oggi ho voluto riconosce a Renzi il suo coraggio e gli ho chiesto di andare avanti al servizio di tutti – ha affermato – ha aperto una pista, ma la pista si può dire aperta quando anche altri hanno intrapreso quella strada. Non è un gesto solitario quello che ci serve”.

Gli altri articoli:

Sorpresa: al Big Bang c’è Civati

In azione i contestatori: tra Renzi-Zorro e il bus del Maggio / VIDEO e FOTO

Inizia il Big Bang di Renzi: in centinaia alla Leopolda / FOTO

 Il ”Big Bang” di Renzi: 5 minuti sul palco, tra Chiamparino e Gormiti

Ecco le t-shirt dei rottamatori, contro la bronto-politica

Il giorno della Leopolda bis

Ultime notizie