Accedendo all’area servizi sarà inoltre possibile, per gli esercenti nel campo degli alimenti e delle bevande, comunicare la sospensione temporanea dell’attività, la cessazione per trasferimento in proprietà o in gestione dell’esercizio di commercio al dettaglio e cambiare o rinunciare al turno di chiusura settimanale.

Sono attivi da oggi anche servizi online per la presentazione delle istanze relative all’imposta ICI (rimborso, interpello, per aliquote ridotte e ulteriori detrazioni).
Sono attivi in via sperimentale i servizi anche per esercenti di settori diversi da quello alimentare.

Da novembre, sempre in via sperimentale, si potrà inviare online le domande di iscrizione a centri gioco e asili nido. Entro dicembre saranno disponibili anche servizi per l’edilizia, fra cui la richiesta di proroga e rinnovo de permesso a costruire e la richiesta di certificato di destinazione urbanistica.

“E’ sempre un motivo di grande soddisfazione, quando partono nuovi servizi online. Ogni servizio infatti – ha spiegato l’assessore all’informatica Lucia De Siervo – rappresenta una grande opportunità per i cittadini di poter svolgere in pochi minuti una pratica che altrimenti richiederebbe molto più tempo. Prendiamo, ad esempio, i servizi sul commercio attivati in questi giorni. Prima il commerciante doveva recarsi presso un ufficio comunale nell’orario di apertura, che spesso coincide con l’apertura del negozio. Da oggi queste azioni che richiedevano del tempo, e che il commerciante doveva sottrarre alla propria attività imprenditoriale. Possono essere sostituite con una semplice operazione online, che può essere svolta in pochi minuti in qualunque momento del giorno.”