mercoledì, 3 Giugno 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Coronavirus: rispondono gli psicologi. Numeri...

Coronavirus: rispondono gli psicologi. Numeri per il supporto gratuito

Ordini professionali, associazioni di volontariato, onlus, ospedali: i contatti telefonici di chi offre supporto psicologico (a distanza) in questi giorni di emergenza Covid-19

-

Consulenze per gli adulti, un sostegno per gli operatori sanitari e aiuto ai genitori alle prese con le domande dei bambini sul “mostro” che ci ha rinchiuso tra le quattro mura: in caso di ansia, stress e paura scatenati dall’emergenza coronavirus sono gli psicologi a dare una mano grazie a consulti telefonici gratuiti. Sono molti i numeri attivati da professionisti, ospedali ed enti pubblici per offrire un supporto psicologico alle tante persone che cercano una voce amica in questo momento difficile.

Il lungo periodo di isolamento sociale, la convivenza forzata sotto uno stesso tetto, lo smarrimento per la perdita delle certezze della vita quotidiana, le preoccupazioni per una persona cara malata: sono tante le situazione che mettono a dura prova l’equilibrio psicologico ed emotivo. Per questo abbiamo riassunto qui i principali servizi telefonici attivati in Toscana (e non solo).

Coronavirus: i numeri attivati dell’Ordine degli Psicologi della Toscana

La principale iniziativa di supporto psicologico gratuito in Toscana, promossa a seguito dell’allerta coronavirus, risponde dal lunedì al venerdì con orario 9.00 – 16.30 al numero telefonico 0553282200. Il servizio è promosso dall’Ordine regionale degli psicologi in collaborazione con Sipem sos – Toscana (Società italiana di psicologia dell’emergenza), Regione Toscana e Comune di Firenze.

Sempre l’Ordine degli Psicologi della Toscana ha attivato una linea informativa (3316826935 – tutti i giorni dalle 9 alle 19) che dà le corrette indicazioni sulle disposizioni da seguire e i comportamenti da tenere durante l’emergenza coronavirus nei diversi ambiti, da quello professionale a quello lavorativo e sociale. L’iniziativa fa parte della campagna di informazione #Noipsicologicisiamo lanciata dallo stesso Ordine.

Bambini, genitori e coronavirus: il supporto psicologico del Meyer di Firenze

Gli psicologi e le psicologhe dell’ospedale pediatrico fiorentino Meyer curano un servizio di supporto telefonico dedicato alle famiglie con bambini a casa, per affrontare insieme l’emergenza coronavirus e un periodo stressante. A questa linea possono rivolgersi anche direttamente i bambini e i ragazzi, con il consenso dei genitori. L’obiettivo è offrire ai grandi un confronto con un professionista riguardo a situazioni di difficile gestione e anche consigliare gli adulti su come comunicare questa emergenza ai più piccoli.

Il sostegno psicologico per famiglie risponde dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:30 al numero di telefono 0555662547, ma gli psicologi sono anche online, basta inviare una mail a supportopsicologico@meyer.it.

Protezione civile regionale della Toscana: sostegno psicologico

Le principali associazioni di volontariato presenti in Toscana e attive nel campo della protezione civile mettono a disposizione dei cittadini i propri psicologi, professionisti preparati a dare un sostegno alle persone in situazioni emergenziali, a questi si aggiungono anche quelli del centro d’ascolto regionale.

Per un supporto psicologico gratuito legato all’emergenza coronavirus la protezione civile regionale ha attivato il numero verde 800.909685 (gratis da telefono fisso) e lo 055.4382530 per le chiamate dai cellulari, attivi tutti i giorni dalle 9 alle 19. Il servizio offre assistenza alle persone in quarantena affette da Covid-19, a chi è sottoposto alla sorveglianza attiva, ai cittadini in isolamento preventivo, alle persone fragili e a tutti coloro che hanno necessità di un sostegno psicologico.

Gli psicologi online per l’emergenza coronavirus

Tra le tante iniziative a livello nazionale anche il motore di ricerca “psicologi online”, attivato dal Consiglio nazionale dell’Ordine degli psicologi per far fronte alla tante richieste di supporto emotivo legate al coronavirus. Sul sito ufficiale è possibile cercare lo psicologo o lo psicoterapeuta più vicino, grazie a una mappa georeferenziata, e prenotare un consulto gratuito o per telefono o con videochiamata.

Servizio gratuito di ascolto della Società italiana di psicoanalisi

In Toscana, come in tutto il Paese, la Società italiana di psicoanalisi (SPI) ha attivato un servizio di ascolto psicoanalitico telefonico gratuito destinato ad adulti, giovani coppie, famiglie e genitori che abbiano la necessità di parlare con un professionista delle difficoltà che stanno vivendo durante queste settimane di pandemia da Covid-19. Sul sito della Società italiana di Psicoanalisi si trovano i contatti degli 11 centri attivi in Italia, (documento pdf), nell’elenco anche quello di Firenze.

Coronavirus, il sostegno telefonico degli psicologi ANT

Anche alcune onlus sono scese in campo per dare un aiuto. La Fondazione ANT, che assiste malati di tumore, ha aperto a tutti il servizio di assistenza psicologica, normalmente operativo per i pazienti oncologici e per i loro familiari.

Gli psicologi ANT sono a disposizione della popolazione per consulenze telefoniche legate alla difficile situazione causata dal coronavirus: i colloqui possono essere prenotati contattando i numeri di riferimento che poi smisteranno le chiamate ai vari professionisti. Per il Centro Sud Italia il contatto è la dottoressa Anna Grieco che risponde al 3484046551.

E i numeri nazionali

La Croce Rossa Italiana ha messo infine a disposizione il numero verde 800.065510, attivo 24 ore su 24, non solo per chiedere informazioni sanitarie generali sul coronavirus ma anche per ricevere assistenza psicologica. I contatti dei vari servizi di supporto psicologico attivi nelle varie regioni italiane si trovano infine sul sito del Ministero della Salute.

Ultime notizie

Coronavirus, la mappa e l’andamento del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Coronavirus, restano meno di mille casi attivi in Toscana. Le notizie del 3 giugno

Quattro nuovi casi, ma il totale di quelli attivi scende sotto i mille. Le notizie di oggi, 3 giugno, sul contagio da coronavirus in Toscana

Bonus 600 euro aprile: partite Iva, Inps e casse private, le novità

Il bonus di 600 euro si allarga a nuove categorie Inps, casse private ancora in attesa del Decreto interministeriale

Conte, conferenza stampa oggi 3 giugno: a che ora seguirla in diretta

Il presidente del Consiglio torna a parlare delle misure prese dal governo per l'emergenza coronavirus