sabato, 10 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCrisi, addio ''chiuso per ferie''....

Crisi, addio ”chiuso per ferie”. Alimentari aperti anche ad agosto

Sarà l'effetto della crisi, ma per i commercianti fiorentini quest'anno le ferie saranno ridotte all'osso. Crescono così del 10% gli alimentari che hanno deciso di rimanere con il bandone alzato anche in agosto. ECCO L'ELENCO.

-

Sarà l’effetto della crisi, ma per i commercianti fiorentini quest’anno le ferie saranno ridotte all’osso. Crescono così del 10% gli alimentari che hanno deciso di rimanere con il bandone alzato anche in agosto, aderendo all’iniziativa “Agosto io ci sono”, organizzata da Confesercenti Firenze, dal Comune e dalla Provincia.

L’ELENCO. Il primo elenco delle attività ”food” aderenti è consultabile a questo link: primo elenco attività aperte ad agosto 2013.doc.

CITTA’ APERTA ANCHE D’AGOSTO…“E’ molto importante che la città resti ‘aperta’ anche nei mesi estivi e che le categorie garantiscano le aperture dei negozi di alimentari – afferma  l’assessore allo Sviluppo economico Sara Biagiotti – Penso ai tanti fiorentini che non andranno in vacanza o si assenteranno solo per pochi giorni, ed in particolare agli anziani: le attività commerciali rappresentano un presidio del territorio irrinunciabile e l’amministrazione collabora volentieri per diffondere questo servizio”.

…A CAUSA DELLA CRISI. Ma se l’iniziativa della Confesercenti evidenzia il servizio capillare e diffuso che il commercio di vicinato riesce a svolgere, e conferma come il commercio tradizionale, in sede fissa e su area pubblica, sia essenziale e necessario per la vivibilità delle città, dall’altro lato l’aumento delle attività che resteranno aperte in agosto è un preoccupante sintomo della crisi. “Secondo le indicazioni in nostro possesso – spiega il presidente della Fiesa Raffaele Viggiani – quest’anno potremo registrare, rispetto allo scorso anno, in città, un aumento di attività sempre aperte nel mese di Agosto, tanto da potersi configurare un sistema distributivo senza chiusure per oltre il 60% delle attività.” Si tratta di imprese che si adeguano alla difficile congiuntura economica del momento, e, più generalmente, alle mutate abitudini dei fiorentini. Il tutto ”chiuso per ferie” a cui si assisteva fino a non poco tempo fa non esiste più.

I MERCATI. In città, per tutto il mese di agosto, saranno pienamente funzionanti i mercati di S.Lorenzo e S.Ambrogio e i 33 mercati rionali a cadenza settimanale e/o giornaliera.

Ultime notizie