venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaDa officine delle Fs a...

Da officine delle Fs a centrale dello spaccio: maxi blitz alla Leopolda

Alloggi abusivi, una centrale dello spaccio e una vera e propria rimessa per bici e scooter rubati, a pochi passi del centro storico di Firenze.

-

Alloggi abusivi, una centrale dello spaccio e una vera e propria rimessa per bici e scooter rubati, a pochi passi del centro storico di Firenze. E’ quanto scoperto questa mattina nell’area dismessa delle ferrovie, nella zona della Stazione Leopolda, dopo un maxi blitz che ha visto coinvolti cento uomini, tra polizia, carabinieri e vigili urbani. Sul campo sono state impiegate anche le unità cinofile e un elicottero.

SUPER SGOMBERO. Dall’alba di oggi, le forze dell’ordine hanno passato al setaccio la zona che era diventata rifugio di numerosi stranieri senza permesso di soggiorno. Sono trentadue le persone rintracciate all’interno del complesso vicino al cantiere per il futuro “Parco della Musica”. Si tratta per lo più marocchini e tunisini irregolari, di età comprese tra i 18 e i 40 anni. Tra loro 29 immigrati sono stati denunciati per violazioni degli obblighi sul soggiorno e saranno espulsi dal territorio nazionale. Per tutti è invece scattata la denuncia per invasione di terreni ed edifici.

BICI E MOTORINI RUBATI. Durante i controlli gli agenti della polizia ferroviaria hanno scoperto un vero e proprio deposito di biciclette e scooter rubati dove con attrezzature di fortuna venivano messi a punto o smontati i “proventi” dei furti.

STUPEFACENTI. Nella zona, finita nelle settimane scorse al centro di operazioni antidroga, sono stati rinvenuti 6 grammi di cocaina (divisa in bustine) oltre a tre ovuli di eroina (complessivamente 6,25 grammi) già pronti per essere venduti.

Foto: polizia di stato, 8° reparto volo Firenze

Ultime notizie