mercoledì, 23 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaDomenica torna Vivicittà

Domenica torna Vivicittà

Firenze Half Marathon Vivicittà: anche la 26ˆ edizione della mezza maratona internazionale organizzata dalla Uisp di Firenze, in collaborazione con l'assessorato ai Nuovi stili di vita e al consumo critico e l'assessorato allo sport, porterà avanti il progetto di sport sostenibile avviato nel 2006.

-

Solidarietà e tutela dell’ambiente saranno come di consueto il “trait d’union” degli eventi che caratterizzano la manifestazione che, domenica 19 aprile, proporrà tre diversi percorsi, tutti con partenza e arrivo da piazza Santa Croce: la 21 chilometri agonistica, con il via alle 9,30, seguita un quarto d’ora più tardi dalla 10 chilometri non competitiva e dalla Tommasino Run di un chilometro per i bambini e le famiglie.

“E’ un’occasione – ha spiegato l’assessore ai nuovi stili di vita e consumo critico che stamani ha presentato gli eventi insieme a Marco Ceccantini vicepresidente della Uisp e al direttore di Quadrifoglio Livio Giannotti– per far capire come si possono organizzare eventi sportivi sostenibili e che anzi riescano a sensibilizzare i cittadini nel rispetto dell’ambiente sia nel tempo libero che nella vita quotidiana. E Vivicittà è un esempio”.

ECOSOSTENIBILITA‘.Non solo Vivicittà sarà una corsa ecosostenibile, ma sarà distribuita l’acqua dell’acquedotto, i bicchieri in Mater-Bi. Continua anche la collaborazione con il Quadrifoglio che l’anno scorso nel corso della manifestazione ha raccolto 2100 chilogrammi di rifiuti differenziati dei quali 900 kg di carta e cartone, 800 di materiale organico, 50 Kg di vetro, plastica e lattine sono andati ai consorzi di reciclo. Sono stati solo 350 i chili di rifiuti indifferenziati portati in discarica pari al 16,5 per cento.

ACQUA.Sull’acqua, grazie alla collaborazione con Publiacqua, presso tutti i punti di ristoro e spugnaggio sarà distribuita acqua dell’acquedotto per stimolare ad un suo uso consapevole e ridurre sensibilmente i rifiuti in plastica prodotti dalle bottiglie. Per quanto riguarda i bicchieri in Mater -Bi, : nei punti di partenza/arrivo e di ristoro, grazie alla collaborazione dell’assessorato ai nuovi stili di vita e al consumo critico e dello Sportello Ecoequo, saranno utilizzati 13mila bicchieri in Mater-Bi, materiale ottenuto dal mais e smaltito come rifiuto organico

CASSONETTI.Il Quadrifoglio consentirà di avere cassonetti per la raccolta differenziata collocati presso la partenza/arrivo della gara in Piazza Santa Croce. In particolare presso il punto ristoro saranno collocati cassonetti per la raccolta separata di rifiuti organici (cibo, frutta ecc..), carta e materiale in plastica, alluminio o simili (lattine, bottiglie ecc..). Presso gli altri punti ristoro lungo il percorso saranno disposti appositi contenitori per i rifiuti organici dove gli atleti potranno facilmente gettare frutta e i bicchieri in Mater-Bi

AUTOBUS.Grazie alla collaborazione di Ataf, gli atleti potranno utilizzare gratuitamente gli autobus sull’intera rete metropolitana Ataf&Li-nea esponendo il pettorale della gara. Questa facilitazione sarà valida dalle 10 di sabato 18 aprile alle 16 di domenica 19 aprile. Inoltre con il pacco gara verrà fornita agli atleti la mappa delle linee di trasporto pubblico fiorentino. Ma sarà anche una corsa all’insegna della solidarietà. La Uisp di Firenze ha deciso di devolvere un euro per ogni iscritto, sia della gara agonistica che di quelle non competitive, a favore delle popolazioni dell’Abruzzo colpite dalla tragedia del terremoto. Sabato 18 e domenica 19, al Vivicittà Village in piazza Santa Croce sarà anche possibile effettuare donazioni libere.

INFO.Per informazioni è possibile rivolgersi al Lega Atletica Uisp Firenze – c/o Delegazione Isolotto, via Pio Fedi 7, tel. 055/90.60.156, fax 055/78.53.05, sito internet www.mediauisp.it, e-mail [email protected]

Ultime notizie