mercoledì, 8 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaE' la siciliana Giulia la...

E’ la siciliana Giulia la nuova Miss Italia. A una toscana il titolo di Miss Cinema

E' Giulia Arena, 19 anni di Messina, la nuova reginetta. In lei c'è qualcosa di fiorentino: ha un tatuaggio, poco sopra il cuore, che recita parte del ventiseiesimo canto dell'Inferno della divina Commedia di Dante.

-

E’ Giulia Arena Miss Italia 2013. 

LA REGINETTA E DANTE. Diciannove anni, di Messina, Giulia è la prima miss incoronata su La7, al termine di una serata condotta da Massimo Ghini con la partecipazione di Cesare Bocci e Francesca Chillemi. È la decima Miss Italia siciliana eletta, la terza negli ultimi cinque anni. Alta 1.70 metri, ha capelli castano chiaro e occhi verdi. Si è diplomata quest’anno al liceo scientifico, e ha deciso di trasferirsi a Milano e di iscriversi alla facoltà di Giurisprudenza Internazionale dell’Università Cattolica. In lei c’è però qualcosa di molto fiorentino: ha un tatuaggio, poco sopra il cuore, che recita parte del ventiseiesimo canto dell’Inferno (“Fatti non foste a viver come bruti…”): un modo per manifestare a tutti l’orgoglio di potersi sentire “figlia di Dante”.

TOSCANA. In precedenza Giulia aveva vinto il titolo di Miss Cinema Planter’s 2013, fascia che è così passata alla toscana Lara Quercioli, arrivata al concorso con il titolo di Miss Wella Professionals Toscana.

IL PODIO. La sfida finale si è giocata tra le isole: Sicilia e Sardegna, la prima rimasta in gara con due miss, la seconda con una. Dietro Giulia si sono classificate, rispettivamente seconda e terza classificata, Fabiola Speziale (Miss Miluna Sicilia, vincitrice dei titoli nazionali Miss Miluna e Miss Tv Sorrisi e Canzoni 2013) e Federica Ciocci (Miss Deborah Milano Sardegna).

Foto © Saggese-La Malfa

 

Leggi anche: Miss Italia, le toscane in posa contro la violenza sulle donne Miss Italia, sette toscane in finale: ecco chi sono

Ultime notizie