venerdì, 25 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Elezioni effetto domino, Renzi e...

Elezioni effetto domino, Renzi e Rossi pensano al rimpasto di giunta

Tea Albini diventa deputata, dopo vent'anni di onorata carriera politica al servizio del Comune di Firenze, trema la poltrona di Falchetti, mentre a Palazzo Sacrati Strozzi potrebbe rientrare Sel. Effetti collaterali dell'ultima tornata elettorale, come cambia la mappa politica.

-

Tea Albini diventa deputata, dopo vent’anni di onorata carriera politica al servizio del Comune di Firenze, trema la poltrona di Falchetti, mentre a Palazzo Sacrati Strozzi potrebbe rientrare Sel. Effetti collaterali dell’ultima tornata elettorale, come cambia la mappa politica.

 

SALONE DEI DUECENTO. Nel Salone dei Duecento non si preannunciano grandi trasformazioni. E’ pur vero che la storica consigliera Pd Tea Albini dovrebbe diventare parlamentare, andando a sostituire il neosindaco di Siena Ceccuzzi, ma l’ex assessora al bilancio ha già fatto sapere che non è intenzionata a lasciare lo scranno in consiglio comunale. Non dopo 22 anni di servizio, speso tra assessorati vari, carte e bilanci. Non si libererà nessun posto, almeno per il momento, tra le fila del Pd.

QUESTIONE GIANI. La Albini era data per favorita anche per un altro incarico, quello di presidente del consiglio comunale, carica attualmente ricoperta da Eugenio Giani. Giani, ex assessore di lungo corso, si è dichiarato disponibile a rimettere in mano al sindaco il ruolo di presidente nel momento in cui è diventato consigliere regionale (subentrando alla compianta Alessia Ballini). Ma per il momento non si vedono alternative a Giani e lo scettro è ancora in mano sua.

QUESTIONE IDV. Accantonata l’ipotesi di mettere a capo dell’Aula un esponente dell’Idv, dopo lo scarso successo elettorale alle amministrative toscane. In bilico anche il posto in giunta, mai più reintegrato dopo la dipartita della Scaletti verso il lido regionale.

GIUNTE E RIGIUNTE. Sia la giunta regionale che quella comunale potrebbero rivedere i propri equilibri. E’ data quasi per certa la dipartita da Palazzo Vecchio dell’assessore al bilancio Angelo Falchetti (per lui ci sarebbe già pronta un’altra poltrona alla Mercafir), mentre rimane ancora vacante l’assessorato all’urbanistica (tuttora nelle mani di Renzi). Traballano anche le poltrone degli assessori Idv a Palazzo Panciatichi, dove invece potrebbe fare ritorno Sel.

Ultime notizie

Smart working: cosa cambia dopo il 15 ottobre (senza la proroga)

Le regole per il lavoro agile nel settore privato e quelle per i genitori con meno di 14 anni

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione