sabato, 13 Agosto 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaEmorragia Pdl a Palazzo Vecchio,...

Emorragia Pdl a Palazzo Vecchio, anche Bertini passa a Fli

Il Pdl perde un altro pezzo, il consigliere comunale Stefano Bertini ha ufficializzato oggi il passaggio al gruppo di Futuro e Libertà, nato pochi giorni fa a Palazzo Vecchio grazie alla fuoriuscita di Sarra e Giocoli. E intanto nascono gruppi finiani anche a Grosseto Lucca, Pietrasanta e Camaiore.

-

Pubblicità

Il Pdl perde un altro pezzo, il consigliere comunale Stefano Bertini ha ufficializzato oggi il passaggio al gruppo di Futuro e Libertà, nato pochi giorni fa a Palazzo Vecchio grazie alla fuoriuscita di Sarra e Giocoli.

FLI SI ALLARGA IN TOSCANA. Accanto a Bertini è intervenuto anche il coordinatore regionale di Fli Massimiliano Simoni, che ha annunciato la nascita di gruppi anche a Grosseto Lucca, Pietrasanta e Camaiore, all’interno di consigli comunali e provinciali.

Pubblicità

“BASTA SALOTTI”. “Sono da sempre impegnato in politica per una passione vera – ha dichiarato Bertini –. Ho sempre condiviso gli ideali della destra, ma sogno una destra più liberale e democratica, di stampo europeo. Non ho condiviso le scelte del Pdl sul nostro territorio, frutto di una logica salottiera piuttosto che di una vera strategia politica. Esempi ne sono stati le candidature alle regionali, ma anche la scelta, come coordinatore provinciale del partito, di un uomo che proviene dalla sinistra”.

“GIOCHI DEL COORDINAMENTO”. Anche Bianca Maria Giocoli, ex capogruppo Pdl ancora con il dente avvelenato per la mancata elezione in consiglio regionale, è tornata all’attacco. “C’è stato per anni un ‘gioco a perdere’ nel centrodestra toscano – ha detto Giocoli –. Un gioco che dal coordinamento regionale ha prodotto non solo una consistente perdita di voti, ma anche di città dove il centrodestra amministrava. Per quanto riguarda Palazzo Vecchio, la scelta dei candidati a sindaco ha prodotto nelle ultime elezioni la defezione del professor Scaramuzzi e il passaggio al centrosinistra di Domenico Valentino…”.

Pubblicità

MENO QUATTRO. Con l’abbandono di Bertini, il gruppo Pdl in Comune arriva a meno quattro consiglieri. Prima della nascita del gruppo finiano, infatti, se ne era già andato per la sua strada Massimo Pieri, passato all’Udc.

Pubblicità

Ultime notizie