lunedì, 15 Agosto 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaFirenze, disagi al trasporto pubblico:...

Firenze, disagi al trasporto pubblico: cosa cambia in città

Sempre più autisti in quarantena, Autolinee Toscane comunica gli autobus a rischio stop nella città di Firenze

-

Pubblicità

A causa dell’aumento dei contagi da Covid 19 e delle quarantene tra gli autisti, il trasporto pubblico della città di Firenze subirà delle modifiche e gli utenti potranno essere vittima di alcuni disagi.

Autobus a Firenze: quali sono a rischio

Quarantene, contagi ed isolamenti, più di due milioni di italiani si trovano impossibilitati a svolgere il proprio lavoro, tra questi si trovano anche gli autisti di Autolinee Toscane. “Su meno di 4 mila autisti, ben 530 ora non possono lavorare, un numero in costante aumento, giorno dopo giorno” afferma Gianni Bechelli, presidente di Autolinee Toscane.

Pubblicità

L’azienda comunica in una nota che sono previste modifiche agli autobus che percorrono i tragitti urbani della città di Firenze a causa del personale limitato e l’aumento delle corse giornaliere, vista la riapertura delle scuole.

Per adesso sono garantite tutte le corse scolastiche, le variazioni riguarderanno invece le frequenze sulle linee urbane , che verranno ridotte, distribuendo le risorse a disposizione sulle varie linee, così da massimizzare i mezzi disponibili. A rischio invece le corse con minore richiesta e affluenza di passeggeri che se la situazione lo richiederà vedranno una diminuzione del servizio. In sintesi:

  • Sono garantite tutte le corse scolastiche.
  • Verranno ridotte le frequenze sulle linee urbane distribuendo le risorse sulle varie linee per massimizzare i mezzi a disposizione.
  • All’occorrenza saranno attivati piani con riduzione dei servizi sulle linee a minor domanda.

Trasporto pubblico, disagi anche sui bus extraurbani

Pubblicità

Le corse extraurbane subiranno dei cambiamenti consistenti su tutto il territorio toscano. In particolare. Nel dettaglio nell’area extraurbana di Firenze:

  • Riduzione di corse nella zona Empolese nei collegamenti fra Certaldo, Montaione, Castelfiorentino ed Empoli nelle fasce orarie 6:30-7:30, 14:30-15:30 e 17:00-18:30 (linee n.31, 33, 34 e 37).
  • Nel Valdarno la frequenza dei servizi MIV fra Levane e Montevarchi sarà ridotta nella fascia 12:30-14:00.
  • Nella zona del Mugello saranno soppresse alcune corse di collegamento fra Barberino, Borgo San Lorenzo e Firenze nelle fasce 12:30-13:30 e 16:30-18:00.
  • Nell’area del Chianti possibili disservizi nelle fasce 6:15-7:15 e 15:00-15:30 ed in alcune corse serali nei collegamenti fra San Casciano, Tavarnelle; Barberino Valdelsa e Firenze.
  • Al fine di creare minor disagio possibile in prossimità delle corse che non verranno svolte saranno presenti servizi a breve distanza oppure rinforzi con bus NCC.

Autolinee Toscane comunica di star facendo il possibile per riorganizzare le corse urbane in modo da recare il minor danno possibile alla cittadinanza. Per informazioni in tempo reale sul servizio consultare sempre la pagina di Autolinee Toscane

Pubblicità

Ultime notizie