sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaGli azzurri ad Auschwitz, tra...

Gli azzurri ad Auschwitz, tra le lacrime: ”Un’esperienza sconvolgente”

Questa mattina l'Italia di Prandelli ha fatto visita ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau. Tra i più colpiti l'ex viola Riccardo Montolivo. Intanto Astori raggiunge il gruppo in ritiro.

-

Un’esperienza sconvolgente. Così gli azzurri hanno vissuto la visita ai campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau di questa mattina. Una visita fortemente voluta dalla Federcalcio, che ha visto la presenza dell’ambasciatore italiano in Polonia Riccardo Guariglia e di alcuni testimoni dell’Olocausto, oltre ai rappresentanti dell’Ucei (Unione delle comunità ebraiche italiane) e del Museo della Shoah di Roma.

TESTIMONIANZE. “E’ importante che non si verifichi mai più niente del genere. E’ bene che questa esperienza serva per combattere ogni forma di atrocità”, ha detto Giorgio Chiellini. “Un’esperienza sconvolgente, soprattutto sentire le testimonianze dirette mi ha fatto molto riflettere”, è stato invece il commento dell’ex viola Riccardo Montolivo.

LACRIME. Seduti sul binario della morte – racconta la Figc – Cesare Prandelli e i  giocatori hanno ascoltato i racconti dei sopravvissuti Piero Terracina, Anna Weiss e Samuel Modiano. Molti giocatori non sono riusciti a trattenere le lacrime e al termine dei racconti gli Azzurri hanno abbracciato i sopravvissuti.

ASTORI E BARZAGLI. Intanto, sul fronte del calcio giocato, oggi agli azzurri in ritiro si aggiungerà anche Davide Astori, difensore del Cagliari. A complicare le cose per Prandelli ci si è infatti messo anche l’infortunio di barzagli: fino all’ultimo il ct proverà a recuperarlo, ma se questo non fosse possibile ecco che il suo posto sarebbe preso proprio da Astori. La gara d’esordio con la Spagna, intanto, si avvicina.

L’Italia di Prandelli in visita ad Auschwitz

Ultime notizie