Piccole e grandi creazioni, realizzate in classe dai ragazzi grazie a materiale di recupero: carta, cartone, bottoni, sassi e molto altro. E' un mercatino “sostenibile” quello organizzato in vista del Natale dalla scuola secondaria di primo grado Botticelli di Firenze sud e ospitato dalla sezione soci Firenze Sud-Est.

L’iniziativa, che va avanti ormai da una decina di anni, si è svolta sabato 2 dicembre e ha permesso di raccogliere quasi 700 euro destinati alle adozioni a distanza portate avanti dalla Fondazione Il Cuore si scioglie.

“Inizialmente partecipava solo una sezione della scuola, negli anni l'iniziativa si è  estesa anche ad altre sezioni che contribuiscono alla realizzazione dei manufatti grazie alla collaborazione di alcuni docenti di sostegno e curricolari”, spiega Francesco Degl'Innocenti, presidente della Commissione Politiche educative del Quartiere 3.

Guarda la gallery