Sette arresti per una cinquantina di furti: è questo il risultato di un’operazione messa a segno dalla squadra mobile di Firenze. Le persone che sono state arrestate – cinque stranieri provenienti dall’Europa dell’Est e due italiani di 32 e 37 anni – sono accusate di aver messo a segno circa 50 furti in città, e sempre con modalità simili.

Secondo gli inquirenti, la banda agiva di notte utilizzando per i suoi colpi strumenti da scasso, e prendeva di mira abitazioni, esercizi commerciali e studi professionali. Tra gli obiettivi che sarebbero finiti nel mirino della banda anche una sede consolare, uno studio notarile e alcuni noti ristoranti cittadini.