giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaIn viaggio, destinazione Auschwitz

In viaggio, destinazione Auschwitz

E' partito attorno alle 12.43 dal binario 9 della stazione di Santa Maria Novella, il treno della memoria toscano. A bordo 800 persone, tra cui 567 ragazzi dell’università e dell’ultimo anno delle superiori. Il convoglio raggiungerà i campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau.

-

E’ partito attorno alle 12.43 dal binario 9 della stazione di Santa Maria Novella, il treno della memoria toscano. A bordo 800 persone, tra cui 567 ragazzi dell’università e dell’ultimo anno delle superiori. Il convoglio raggiungerà i campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau.

L’INIZIATIVA. Sul “treno della memoria”, organizzato per la settimana volta in dieci anni dalla Regione, viaggiano anche insegnati,  rappresentanti di associazioni, amministratori locali e giornalisti. Il gruppo visiterà i luoghi che furono teatro delle stragi naziste, per non dimenticare  la tragedia dell’Olocausto.

LE SCUOLE. In tutto sono 87 gli istituti che partecipano al viaggio, con ragazzi e insegnanti provenienti da 10 province. L’arrivo a Cracovia, in Polonia, è previsto per l’alba di domani. Il convoglio ripartirà alla volta di Firenze nel pomeriggio del 27 gennaio.

I COMMENTI. ”E’ una iniziativa che vuole contribuire a formare una coscienza nuova”, ha affermato il presidente della Regione Enrico Rossi, che partecipa all’iniziativa. “Dobbiamo rendere ancora viva, soprattutto per i giovani, la memoria delle atrocità compiute”, ha osservato a sua volta il presidente del Consiglio regionale Alberto Monaci.

Ultime notizie