venerdì, 7 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaIncendi in via Locchi, fermati...

Incendi in via Locchi, fermati due giovani

I carabinieri hanno fermato due giovani, ritenuti i responsabili del doppio rogo che, nella notte tra sabato e domanica, ha causato la distruzione di un'auto e dodici motorini in via Locchi.

-

Doppio rogo in via Locchi, fermati due giovani.

CARABINIERI. I carabinieri, infatti, hanno fermato due giovani, ritenuti i responsabili della notte di fuoco (tra sabato e domenica) in via Locchi. Subito dopo l’episodio – che da subito era stato considerato doloso – i carabinieri avevano dato il via alle indagini per far luce sulla vicenda, esaminando anche le immagini registrate dalla telecamera di una banca.

MATTEI. Così, in pochissimo tempo, i militari dell’arma sono riusciti a risalire ai presunti responsabili di quanto accaduto. Si tratterebbe appunto di due giovani. E ai carabinieri è andato subito il ringraziamento dell’assessore Mattei, che attraverso Facebook ha voluto complimentarsi con i militari che “in un giorno soltanto sono riusciti ad arrestare i due giovani delinquenti che ieri hanno provocato il rogo in via Locchi”.

I ROGHI. Nei due incendi, avvenuti quasi in contemporanea, intorno alle 4.40 della notte tra sabato e domenica, in via Locchi, un’auto (appartenente a una donna invalida) e dodici motorini erano andati distrutti. Il fuoco aveva anche danneggiato facciata e balconi dei piani bassi di un palazzo, mentre per il calore si erano rotti alcuni vetri delle finestre.

Ultime notizie