sabato, 23 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLa Misericordia di Firenze raccoglie...

La Misericordia di Firenze raccoglie 5.500 euro per il piccolo Francesco

Attraverso il mercatino Sacravita, che si è tenuto in piazza Duomo a Firenze dal 28 settembre al 2 ottobre, sono stati raccolti fondi a favore della famiglia del bambino antellese affetto da una grave malattia

-

Attraverso il mercatino Sacravita che si è tenuto in piazza Duomo a Firenze dal 28 settembre al 2 ottobre, la Misericordia di Firenze – accogliendo l’iniziativa lanciata dalla Misericordia dell’Antella – ha raccolto 5.500 euro che sono stati consegnati alla famiglia del piccolo Francesco, bambino antellese affetto da una grave malattia e che necessita di cure costose.

“La carità si fa ma non si dice. Questo è da sempre lo spirito che muove la Misericordia di Firenze, ma noi abbiamo chiesto ai fiorentini di aiutarci a sostenere il piccolo Francesco e la sua famiglia e per questo ci sembrava doveroso ringraziare tutti coloro che sono venuti in piazza Duomo per fare una donazione e dirvi che i 5.500 euro raccolti sono già stati consegnati alla Misericordia dell’Antella che sta facendo da tramite con la famiglia del piccolo. Ringrazio i nostri Confratelli che si sono spesi per poter realizzare questo mercatino dopo 2 anni di fermo, ma soprattutto volevo ringraziare quanti hanno deciso di donare. Siamo sicuri che altre iniziative come la nostra saranno realizzate per aiutare il piccolo Francesco a fare tutte le cure e invitiamo tutti quelli che lo vorranno di dare il proprio contributo rivolgendosi alla Misericordia dell’Antella”, ha dichiarato il Provveditore della Misericordia di Firenze, Giovangualberto Basetti Sani.

Sacravita dal 2000 ha come obiettivo la raccolta fondi per dare “un futuro e un tetto ai bambini ultimi nel mondo” e negli ultimi anni le risorse sono state impiegate per sostenere famiglie in difficoltà economiche e che non sono in grado di far fronte alle spese mediche dei figli affetti da importanti patologie fisiche o psichiche gravi.

Ultime notizie