martedì, 7 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaL'ipotermia salva un bimbo di...

L’ipotermia salva un bimbo di 11 anni colpito da attacco cardiaco

Un bimbo di 11 anni è stato salvato da un attacco cardiaco grazie all'ipotermia. Non è stato riportato alcun danno neurologico e adesso sarà operato.

-

Un bimbo di 11 anni è stato colpito da un attacco cardiaco ma è stato salvato grazie all’ipotermia. E’ avvenuto all’ospedale San Donato di Arezzo.

L’ATTACCO CARDIACO. Il bambino, ricoverato per cinque giorni presso il reparto di rianimazione dell’ospedale San Donato di Arezzo, si era sentito male mentre era in auto con la mamma. La donna ha chiamato il 118 e i sanitari hanno ridato ossigeno ai polmoni del piccolo prima di portarlo in ospedale.

L’OSPEDALE. Una volta in ospedale ad Arezzo, è stata abbassata la temperatura corporea che ha evitato danni neurologici. L’ipotermia gli ha salvato la vita. Ora è ricoverato al Sant’Orsola di Bologna, nel centro di cardiochirurgia dove verrà operato.

Ultime notizie