domenica, 2 Ottobre 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaMecacci in difesa del sindaco:...

Mecacci in difesa del sindaco: ”Inaccettabile non farlo parlare”

Il segretario metropolitano del Pd fi Firenze è intervenuto sulla contestazione subita ieri sera al Verdi dal primo cittadino. ''Provare a zittire qualcuno non è democrazia''.

-

Pubblicità

Ieri sera la contestazione al Verdi, oggi non mancano le reazioni.

SOLIDARIETA’. Tra i messaggi di solidarietà al sindaco di Firenze Matteo Renzi, dopo quanto avvenuto ieri sera al teatro Verdi, c’è anche quello di Patrizio Mecacci, segretario metropolitano del PD di Firenze. “E’ inaccettabile il tentativo di non far parlare una persona, chiunque essa sia. Per questo esprimiamo piena solidarietà al sindaco Matteo Renzi e condanniamo altrettanto pienamente chi ieri sera lo ha fischiato e insultato nel tentativo di non far sentire la sua voce”.

Pubblicità

“COMPORTAMENTO GRAVE”. “Discutere e anche contestare, se fatto in modi e con toni civili, è democrazia. Provare a zittire qualcuno, per giunta insultandolo, è tutto il contrario – ha continuato Mecacci – ieri sera, dentro al teatro Verdi, alcuni esagitati che nulla hanno a che vedere con il bel popolo di Emergency e che si fanno portabandiera di cause che essi stessi macchiano con atteggiamenti inqualificabili, hanno provato a coprire gli interventi del sindaco Renzi con fischi e insulti. Un comportamento che non c’entra niente con il legittimo diritto di critica – ha concluso il segretario metropolitano del PD – e che è ancora più grave se si considera che ogni sindaco rappresenta la comunità che governa”.

Pubblicità

Ultime notizie