L’allerta è finita, ma il maltempo non si ferma su Firenze e sulla Toscana. Piogge sparse su tutta la regione e temporali in arrivo da mercoledì. C’è però una buona notizia: all’inizio della prossima settimana potrebbe arrivare l'“Estate di San Martino”.

NUVOLE E PIOGGE PER TUTTA LA SETTIMANA

Dopo la giornata di oggi, con cieli nuvolosi e qualche rovescio sul sud della Toscana, secondo le previsioni del Consorzio Lamma anche domani si avranno fenomeni sparsi nella notte e nel primo mattino sul nord-ovest e lungo la costa maremmana, mentre a Firenze il cielo resterà nuvoloso. Piogge moderate o forti in arrivo anche sul capoluogo nella notte di mercoledì, e poi di nuovo nel pomeriggio su tutta la regione, con temperature in calo.

Giovedì si prevedono piogge sul nord-ovest e sui rilievi delle Apuane e dell’Appennino, venerdì è possibile un nuovo peggioramento con piogge in particolare su costa e nord-ovest. Tendenza che resterà invariata anche nel fine settimana.

L'ESTATE DI SAN MARTINO IN TOSCANA

Domenica prossima, come ogni 11 novembre, si festeggia San Martino e, magari con un paiodi giorni di ritardo, potrebbe arrivare la cosiddetta “Estate di San Martino”, quel fenomeno meteorologico che spesso si registra in questo periodo, quando, passato il primo freddo, si hanno alcuni giorni di bel tempo e tepore.

Da martedì 13 novembre, infatti, è previsto un aumento di temperature. La colonnina di mercurio salirà sopra i 20 gradi e si potrebbero avere almeno tre giorni di sole e cielo sereno. L’ultima tregua prima che arrivi l’inverno.