Recinzione parco Anconella Firenze rendering progetto
Il rendering del progetto per la nuova recinzione dell'Anconella

Un “percorso verde” lungo 160 metri che, una volta chiusi i cancelli, proteggerà il parco dell’Anconella a Firenze sud dagli atti vandalici notturni: questa nuova recinzione dall’andamento sinuoso, arricchita da piante e spazi per la sosta e il relax di chi frequenta il giardino, sarà creata dal ponte di Varlungo fino all’impianto di Publiacqua.

Muove i primi passi il progetto “Il giardino nel parco”,  presentato dalla Società ricreativa L’Affratellamento di Ricorboli e dell’associazione Filippo di Ser Brunellesco. Questo “piano green” è stato finanziato dalla Fondazione CR Firenze nell’ambito del bando Paesaggi Comuni, promosso insieme al Comune di Firenze e alla Fondazione Angeli del Bello. E adesso diventa realtà, a  4 anni dalla tempesta che distrusse il parco dell’Anconella.

Il progetto della recinzione e la festa al parco dell’Anconella

La presentazione delle novità, giovedì primo agosto alle ore 19.30 nello spazio estivo dell’Anconella Garden, in occasione dell’incontro per ricordare la bufera che nel 2015 ha abbattuto alberi e danneggiato il polmone verde di Firenze sud. Presenti gli assessori del Comune di Firenze Alessia Bettini e Cecilia del Re, la presidente del Q3 Serena Perini e l’ex presidente Alfredo Esposito, oltre all’architetto Massimo Ricci, autore della cosiddetta “Cupolina”, ricostruzione in rapporto 1 a 5 della Cupola del Duomo che domina il parco.

Rencinzione Anconella progetto
Il progetto della “recinzione verde” dell’Anconella

L’iniziativa è anche l’occasione per fare il punto su quanto fatto fino a oggi nel parco, dai nuovi alberi piantati, all’arrivo di panchine e rastrelliere per le biciclette fino alle aree giochi e al defibrillatore.

Sempre il primo agosto, per tutto il giorno, una festa animerà l’Anconella con musica live, contest di pittura all’aperto, attività per bambini, a cura di Diramazioni Festival. L’ingresso è libero.