venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaPiste ciclabili, nuovo raccordo in...

Piste ciclabili, nuovo raccordo in piazza Ferrucci

Inaugurato stamani, collega la pista tra i Lungarni Ferrucci e Cellini e con viale Michelangelo. Renzi: Manteniamo le promesse. Prossimi cantieri ''ciclabili'' in via Lazio e via della Sala alle Piagge.

-

Un raccordo nuovo di zecca collega le piste ciclabili dei Lungarni Ferrucci e Cellini e di viale Michelangelo.

IL NUOVO RACCORDO. E’ stato inaugurato stamani ed è lungo un centinaio di metri l’ultimo tassello posto da Palazzo Vecchio nella battaglia contro le  piste ciclabili “spezzatino”, che si interrompono sul più ”bello” – magari in prossimità degli incroci – con grossi rischi per biker e ciclisti. Il sindaco Renzi l’ha definita “una dimostrazione di come il Comune mantiene le promesse, piazza Ferrucci era la madre di tutte le ricuciture”.

I LAVORI. I lavori, che sono durati 5 settimane per un costo di circa 25mila euro, fanno parte infatti di un pacchetto di interventi “riempimento” di piste ciclabili ben più ampio. L’investimento complessivo è di 450mila euro. Serviti per realizzare le ”ricuciture” in viale Belfiore-viale Redi, lungarno Corsini, piazza Ravenna, via del Sansovino, piazza Alberti e Ponte da Verrazzano.

PISTE PIU’ SICURE. Gli interventi hanno un duplice obiettivo: migliorare la sicurezza dei cicilisti e diminuire le distanze tra le diverse piste. Nel caso di piazza Ferrucci, ad esempio, fino ad oggi i ciclisti provenienti da lungarno Ferrucci avevano due alternative per riprendere le piste ciclabili di viale Michelangelo o lungarno Corsini: rientrare nella circolazione normale, insieme ai mezzi a motore, oppure fare il giro della piazza. Con il nuovo raccorso, invece, è stata realizzata una pista sulla carreggiata, protetta da un cordolo, e un attraversamento semaforico dedicato. “Prima d’ora – ha aggiunto Renzi – l’attraversamento della piazza dal punto di vista ciclabile provocava un lungo percorso. Adesso è stato realizzato un percorso più semplice, sicuro e breve che recupera 400 metri, che taglia tre semafori e che è esattamente quello che era stato chiesto”.

PIU’ POSTI AUTO. Accanto al raccordo, l’assessore alla mobilità Filippo Bonaccorsi ha ricordato come siano stati ricavati anche sei posti auto e “mantenute le svolte e le carreggiate libere senza creare intralcio alle auto”.  “Adesso – commenta il consigliere speciale alla bicicletta Giampiero Gallo – è possibile arrivare in bicicletta da Varlungo e Bagno a Ripoli a Ponte Vecchio in sede protetta. Si tratta quindi di una dimostrazione di come non sia tanto la quantità ma la qualità degli interventi che conta”.

GLI ALTRI INTERVENTI. A breve prenderanno il via gli interventi per la realizzazione delle piste ciclabili in via Lazio e via della Sala alle Piagge. A seguire quelli in via Perfetti Ricasoli e via Magellano (dove verrà costruita anche una rotatoria in corrispondenza dell’incrocio con via Panciatichi).

Ultime notizie